Bmow: il pc fatto in casa

L’impianto di fabbricazione della Intel, può produrre centinaia di migliaia di processori in un giorno. ma quanto tempo ci vuole per auto costruirsi con le sole mani un computer con una CPU a 8 bit?

Circa 18 mesi, 1000 dollari e 1253 pezzi di filo.

Steve Chamberlin, sviluppatore di videogiochi di Belmont California, si è autocostruito il proprio computer a 8 bit e lo ha chiamato “Big Mess Of Wires” o “BMOW“.

Nonostante il nome si tratta di una vera opera d’arte. Il progetto del BMOW è molto vicino alla tecnologia MOS dei processori 6502 utilizzati nell’Apple II, Commodore 64 e nelle prime console Atari. Quasi tutti i componenti utilizzati (transistor, resistenze, condensatori ecc..) provengono dagli anni ’70, epoca di quella tecnologia.

bmow

Il BOW non è solo una CPU, spiega Chamberlin, c’è un input da tastiera, uno schermo lcd che mostra una striscia di testo, una connessione usb, audio e uscita VGA che lo fanno funzionare, e la CPU è un intreccio di fili senza nemmeno una saldatura!!!  Alla domanda ma perchè hai fatto tutto questo? Spiega:”non lo so, ma mi sono divertito un sacco!!”

Vai blog di Steve e scopri di più sul suo pazzo progetto!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*