Stealth 50 il ciclocomputer GPS di Cateye

cateye-stealth-50

Il Cateye Stealth 50 ha un sensore GPS con il tempo di registrazione programmabile a 1 due o cinque secondi, per regolare la precisione e la durata della batteria.

La registrazione GPS della velocità è molto precisa e non ci sono problemi di ricezione anche in spazi dove il cielo è parzialmente coperto. L’autonomia della batteria sembra buona anche con accessori ANT+ collegati, nelle specifiche Cateye indica 10 ore.

Il dispositivo è sempre in registrazione, quindi è necessario resettarlo quando si inizia un giro per ottenere una registrazione ‘pulita’. La funzione di reset serve anche per memorizzare la corsa per il successivo caricamento e se non si azzera l’unità assume che si stia facendo un giro di più giorni.

Punto di forza il sensore ANT + per cui è possibile collegare vari accessori compatibili (sia di Cateye che di terze parti) per misurare potenza, frequenza cardiaca e cadenza.

Il display è ben visibile per una immediata lettura ed ha un unico pulsante di controllo facile da usare. La retroilluminazione è programmabile per rimanere attiva per tutto il tempo che vogliamo.

Lo Stealth 50 purtroppo non offre la possibilità di personalizzare i campi dei dati e manca la possibilità di impostare allarmi.

cateye-stealth-50-dock

L’unità utilizza una dock per la connessione USB al computer dove attraverso il software Cateye Link è possibile caricare le corse sul sito CateyeAtlas e visualizzarle su Google Maps. Quando abbiamo caricato i file delle nostre corse è possibile con un click cancellarli o caricarli su Strava, oltre a esportarli in formato gpx.

Lo Stealth 50 è impermeabile, caricabile con presa USB e può essere utilizzato su più bici. Per maggiori informazioni ti consiglio la lettura del manuale italiano dello Stealth 50.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*