Google e il protocollo SSL

Oggi la home page di Google si presenta con un logo che indica l’aggiunta della crittografia SSL per le ricerche.

Per capire che si è in modalità crittografata, l’inizio dell’indirizzo della pagina deve essere https:// e non http://, dove la “s” sta per secure:

quando si esegue una ricerca in questa modalità, sia i termini di ricerca che i risultati ottenuti saranno cifrati attraverso internet, rendendo i dati molto difficili da intercettare da terze parti.

Questa nuova implementazione SSL (beta), non è ancora disponibile per ricerche di immagini o in Google Maps e siccome tutti i dati devono essere crittografati, le ricerche di Google e i risultati risultano leggermente rallentati, un ritardo quasi impercettibile, ma trattandosi di Google, la velocità è essenziale.

Da tempo Google ha già implementato il protocollo SSL in Gmail, dove il trasferimento delle email in modo sicuro è sicuramente molto più importante che in una semplice ricerca.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*