Permalinks: cosa sono e come renderli SEO friendly

I Permalink sono l’indirizzo URL permanente ai tuoi post e alle tue pagine, cos’ì come alle categorie del tuo blog. Un permalink è quindi fondamentalmente l’indirizzo univoco URL ai tuoi post. Un permalink è ciò che un altro blogger usa (creando un link) per fare riferimento a un articolo.

Configurare il tipo di Permalink in WordPress è molto semplice, basta andare nelle Impostazioni e scegliere l’opzione Permalink.

Essendo gli indirizzi URL molto visibili agli utenti, questi dovrebbero essere strutturati in modo sensato, senza caratteri incomprensibili. Per esempio, questa è l’impostazione di default dei Permalink in un blog WordPress:

http://www.nomedeltuosito.com/?p=123

Da questo URL si possono notare subito due cose poco comprensibili: la lettera “p” e il numero “123”.

Al contrario, strutturando diversamente i permalink per lo stesso articolo potremmo ottenere qualcosa come:

http://www.nomedeltuosito.com/2011/03/25/titolo-del-post/

In questo modo chi sta leggendo un post sul tuo blog può facilmente individuare la data di pubblicazione e il titolo del post semplicemente guardando l’indirizzo URL.

Prima di cominciare a scrivere post assicurati quindi di avere dei permalink ben strutturati.

Come migrare i Permalink a un nuovo URL:

Esiste un plugin per WordPress Dean’s Permalink Migration che ti permette facilmente di modificare la struttura di tutti i tuoi permalink in una sola opzione.

In questo campo dobbiamo mettere la vecchia struttura dei nostri Permalink, che è visibile in Impostazioni >> Permalinks. Copiamo e incolliamo qui:

Salviamo premendo Update

Torniamo in Impostazioni >> Permalinks e modifichiamo la vecchia struttura:

/%year%/%monthnum%/%day%/%postname%/

con quella nuova (solo il titolo del post):

/%postname%/

Salviamo premendo Update
Quello che abbiamo appena fatto è stato rimuovere le date dalla struttura URL dei Permalink e il plugin, che ricorda la vecchia struttura dei Permalink, si occuperà di reindirizzare ogni richiesta ad un vecchio URL alla giusta nuova pagina.

In questo modo non verrà persa nessuna visita da motori di ricerca o da altre sorgenti e d’ora in poi i nostri URL saranno più brevi e più “puliti”.

Qualcuno sicuramente si starà preoccupando per il proprio PageRank.

I motori di ricerca vedono questo cambiamento come un reindirizzamento permanente (301).

Il pageRank assegnato ad ogni singolo post, verrà trasferito al nuovo URL pregressivamente (in genere nel giro di poche settimane). I redirect 301 sono visti in modo molto naturale da Google e quindi non c’è motivo, almeno per me, di preoccupazioni.

Spero che questo post ti possa essere stato utile e se hai consigli da darmi o hai domande lasciami pure un commento.




3 thoughts on “Permalinks: cosa sono e come renderli SEO friendly

  1. Daniela

    Ciao Vittorio

    Ho un problema che non riesco a risolvere. Ci ho provato diverse volte senza mai riuscirci se senza trovare info certe in rete (neanche su wordpress-it.it) mi hanno saputo rispondere. Intanto il blog cresce e ho sempre più pagine

    Come posso passare dalla struttura permalink predefinita ad un’altra? Ho provato il dean’s ma niente, ho provato altri plugin ma niente. Riesci a darmi un suggerimento?

    grazie
    D.

  2. Marino

    @Daniela cosa c’è che non riesci a fare? Questa guida è a prova di CEREBROLESI, tu seguila passo per passo e riuscirai nel tuo intento! Se il problema è caricare il plugin su WordPress devi solo fare il DOWNLOAD del plugin dalla pagina linkata in questa guida e caricarlo sempre come file zip nel tuo blog WordPress dalla pagina Plugin > Aggiungi Nuovo > Carica media

    In quanto a questa guida, grazie… semplicissima eppure di grande aiuto

  3. Alessandro

    Ciao Vittorio
    sto facendo in questi giorni un nuovo blog con wordpress, ho istallato Deans permalink migration ma non c’è modo di farlo funzionare.
    ho seguito la procedura alla lettera, ma quando seleziono la nuova opzione /%postname%/ oppure /%category%/%postname%/ e rientro nella categoria o nel post o addirittura in una pagina mi da errore pagina non trovata.
    dove sbaglio?
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*