Il nuovo gioiello per gli appassionati della mela in arrivo già dal prossimo mese

Puntuali come un orologio svizzero, anche quest’anno sono iniziati i rumors circa le caratteristiche del nuovo device della Apple. Reduce dal successo dell’iPhone 6, la casa di Cupertino si appresta a lanciare sul mercato l’ultima chicca del progresso tecnologico. Ma quello che secondo il popolo di internet sarebbe stato l’Iphone 7, in realtà sarà, in tutta ufficialità, un iPhone 6S e sarà disponibile, come per il suo predecessore, anche nel formato Plus.

Uscita e Prevendite

A soli 12 mesi di distanza, due nuovi modelli stanno per vedere la luce. L’uscita è prevista infatti per il 18 settembre 2015. Coloro che vorranno essere certi di accaparrarselo nel momento stesso in cui verrà inserito nel mercato, possono optare per la classica prevendita, che presumibilmente si potrà effettuare a partire dalla settimana precedente al lancio.

Design

I modelli contrassegnati dalla S risultano praticamente speculari ai fratelli maggiori: così è stato per l’iPhone 3GS e per il 4S. Le caratteristiche che li hanno differenziati non stanno dunque nel design, ma nelle funzioni. Lo stesso discorso si ripresenta per l’iPhone 6S, che non si differenzierà in modo considerevole dall’iPhone 6.
E’ molto probabile che il nuovo gioiello punterà nuovamente sulla sottigliezza, sulla leggerezza e sull’innovativo design della scocca arrotondata. Im tutta probabilità il dispositivo sarà realizzato in alluminio anodizzato, mentre bisognerà aspettare ulteriormente per il tanto atteso cristallo in zaffiro, che non sarà parte integrante dei pannelli protettori dell’iPhone 6S nonostante i rumors insistenti degli ultimi mesi.

Specifiche Tecniche

Se il design e gli schermi da 4.7 e 5.5 Pollici, rispettivamente dell’iPhone 6 e 6 Plus, resteranno invariati nei nuovi modelli, ci sono invece delle novità tecniche significative. Il processore A9 a 64 bit dovrebbe infatti garantire un risparmio energetico, influendo positivamente sulla durata della batteria, mentre la ram sarà probabilmente aggiornata dalla LPDDR3 alla LPDDR4 ed ampliata da 1 a 2 GB per garantire prestazioni ancor più maggiori rispetto al passato.
Secondo le ultime news il touch screen sarà potenziato ed in grado di rilevare non solo i movimenti delle dita, ma anche la pressione sullo schermo; una novità che sarà certamente associata ad applicazioni che ne richiedano l’utilità.
Per quanto riguarda invece lo zoom della fotocamera principale passerà quasi sicuramente dalla modalità digitale a quella ottica per mantenere integra l’immagine allargata.

Queste informazioni, verosimili ma non ancora confermate, fanno presagire che il prezzo dell’iPhone sarà “importante”, così come ci si aspetta per un prodotto di qualità. Per scoprire i prezzi ufficiali si dovrà dunque attendere ancora qualche settimana, sino a quando verrà dato il via alle prevendite.
Risulta comunque evidente che la florida produzione di iPhone non stanca mai l’utente finale, sempre disposto a sostituire il proprio device con l’ultimissima novità di casa Apple.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here