Velocomp PowerPod un misuratore di potenza sul manubrio

powerpod-1

A differenza della maggior parte dei tradizionali power meter che per funzionare utilizzano estensimetri, PowerPod di Velocomp non misura direttamente la potenza: una piccola apertura raccoglie il flusso d’aria e lo misura; tramite vari sensori, vengono rilevate le forze opposte causate dalle salite, dal vento, e dall’attrito; confrontando tutti questi dati con l’accelerazione dovuta alla spinta sui pedali, viene calcolata la potenza. PowerPod contiene oltre a un accelerometro, un sensore di inclinazione e un sensore barometrico per determinare i cambi di pendenza e di pressione.

powerpod-2

Per funzionare correttamente deve essere accoppiato a un sensore di velocità / cadenza ANT +.

Il sistema non necessita nessuna modifica a pedali, guarnitura o ruote: si monta con facilità al manubrio utilizzando l’attacco standard GoPro incluso. PowePod invia i dati di potenza in modalità wireless ANT + ad un ciclocomputer compatibile con questo standard (per esempio i Garmin della serie Edge).

powerpod-3

PowerPod pesa solo 32 grammi, ha un solo pulsante di accensione e un unico indicatore di stato a LED che ci consente di accoppiare, calibrare, accendere e spegnere lo strumento. Funziona con una batteria interna ricaricabile tramite USB che offre autonomia per circa 20 ore di funzionamento. Si spegne automaticamente dopo 20 minuti di sosta.

Leggi anche:  Le Migliori Scarpe per il Ciclismo da Strada 2023: Guida all'Acquisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to Top