Fossil Group Abbandona il Mercato degli Smartwatch: Una Svolta Strategica

La notizia ufficiale dell’abbandono del mercato degli smartwatch da parte di Fossil Group segna la fine di un’epoca significativa nel settore. Fossil, noto per la sua ampia gamma di orologi WearOS distribuiti sotto vari sub-brand, ha confermato ciò che per mesi era stato oggetto di speculazioni e discussioni, soprattutto su piattaforme come Reddit.

Il segnale di una strategia in cambiamento era già evidente, considerando l’assenza di nuovi lanci di smartwatch negli ultimi tempi. L’ultimo lancio degno di nota è stato quello dell’edizione “Gen 6 Hybrid Wellness”, presentata poco più di un anno fa. Da allora, l’azienda ha mantenuto un silenzio notevole, nonostante i numerosi rumors che circolavano, con i rivenditori che suggerivano ai clienti l’assenza di futuri orologi wearOS da Fossil e la vendita dell’intero stock rimanente.

Molti si aspettavano il debutto degli orologi Gen 7 nel 2022 o all’inizio del 2023, seguendo il modello di rilasci annuali stabilito da Fossil dal lancio originale della serie Gen 6 nell’agosto 2021. Questa aspettativa è stata però smentita con l’ultimo annuncio dell’azienda. Secondo una dichiarazione rilasciata a The Verge da Amanda Castelli, portavoce di Fossil, l’azienda si sta riallineando con un nuovo focus. “Con l’evoluzione significativa del paesaggio degli smartwatch negli ultimi anni, abbiamo preso la decisione strategica di uscire dal business degli smartwatch”, ha spiegato Castelli.

Il piano di Fossil Group è quello di reindirizzare le sue risorse per rafforzare le sue attività principali, che includono orologi tradizionali, gioielleria e beni in pelle, sia sotto il proprio marchio che sotto marchi su licenza. La partenza di Fossil dal settore degli smartwatch solleva domande sulla sua futura partecipazione in questo ambito. È importante notare che Fossil offre anche una gamma di orologi ibridi che non operano sulla piattaforma di Google.

Leggi anche:  La NASA trasforma il sudore e l'urina degli astronauti in acqua potabile: il futuro delle missioni spaziali sostenibili

Nell’ottobre scorso, Fossil ha aggiornato i suoi orologi Gen 6 a WearOS 3.5, introducendo miglioramenti delle prestazioni, ottimizzazione della durata della batteria, un nuovo design dell’interfaccia e un migliorato tracking fitness. Questo aggiornamento lascia i possessori di smartwatch Fossil attuali a chiedersi sul livello di supporto continuo del prodotto.

Il rappresentante di Fossil ha assicurato a The Verge che l’azienda intende continuare ad aggiornare gli attuali orologi Wear OS “per i prossimi anni”. Tuttavia, resta da vedere quanto sforzo e risorse Fossil destinerà a questi aggiornamenti, ora che hanno spostato la loro attenzione da questo business.

L’uscita di un giocatore chiave come Fossil dall’industria degli smartwatch influisce indubbiamente sul panorama di WearOS, una piattaforma che hanno contribuito in modo significativo a sviluppare e popolarizzare. Questa mossa getta un’ombra sulle future prospettive del sistema operativo per smartwatch di Google e sul mercato più ampio dei dispositivi indossabili. Per gli utenti di telefoni Android alla ricerca di diverse opzioni di smartwatch, questo sviluppo è lontano dall’essere ideale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to Top