Garmin ha svelato ufficialmente Fenix 6. Tra le principali novità abbiamo la tecnologia di ricarica solare Power Glass e la funzione PacePro per migliorare il ritmo di gara. Naturalmente la gamma Garmin Fenix 6 sfoggia anche tutte le migliori funzionalità Garmin, come GPS, cardiofrequenzimetro, resistenza all’acqua e stime VO2 max. Fenix 6 può anche monitorare i livelli di stress, il sonno e ha la funzione body battery per i tuoi livelli di energia.

Come la serie Fenix 5, il nuovo Fenix è disponibile in più modelli: Fenix 6X (51mm), Fenix 6 (47mm) e Fenix 6S (42mm). Ma questa volta c’è un’unità aggiuntiva chiamata Fenix 6X Pro Solar. I nuovi modelli di Fenix 6 supportano tutti i nuovi cinturini in nylon QuickFit, e ci sono ancora le edizioni Sapphire per tutte le versioni. A differenza dei precedenti Fenix, tutti gli orologi sono testati secondo standard militari.

Fenix 6X Pro Solar è l’unico modello che include una nuova tecnologia di lenti di ricarica solare chiamate Power Glass, capaci di assorbire i raggi solari per aumentare l’autonomia dell’orologio. Gli utenti potranno anche vedere in tempo reale quanta energia solare il dispositivo ha assorbito durante la giornata. Garmin afferma che l’autonomia del Fenix 6X Pro Solar è di circa 21 giorni in modalità smartwatch e la ricarica solare aggiungerà altri tre giorni di utilizzo.

Sia il Fenix 6 che il 6X ora hanno display più grandi del 36% rispetto ai predecessori: 1.3 pollici sui Fenix 6 e 6S e 1.4 pollici sul Fenix 6X (il display di tutte le precedenti versioni Fenix 5 era 1,2 pollici). Garmin ha anche apportato modifiche all’interfaccia, consentendo ora di visualizzare fino a sei campi dati su 6 e 6S e fino a otto campi dati su 6X. Ci sono anche nuovi widget per semplificare la visualizzazione di più dati da una sola schermata. Per quanto riguarda il software, il monitoraggio e i sensori, si hanno tutte le caratteristiche già viste nella precedente gamma Fenix, ma anche alcune importanti novità.

Per i runner, c’è la nuova funzione PacePro progettata per migliorare il ritmo di gara. Durante la corsa, PacePro aiuta a mantenere il passo corretto con indicazioni dinamiche basate sulle diverse pendenze del percorso. Garmin ha affermato che PacePro verrà introdotto anche su altri orologi Garmin.

Tutti i modelli Fenix 6 sono dotati della più recente tecnologia Garmin Elevate per il rilevamento della frequenza cardiaca, che può essere utilizzata per allenamenti, monitoraggio dello stress per tutto il giorno e monitoraggio della frequenza cardiaca durante il nuoto. Tutti e tre i nuovi modelli sono dotati di sensore Pulse Ox, prima disponibile solo per il modello Plus del Fenix 5.

Oltre alla navigazione turn-bu-turn, ci sono le mappe TopoActive Europee per esplorare più di 2000 impianti sciistici internazionali con valutazioni sulla difficoltà. Oltre a questo, si ha accesso alle mappe CourseView di oltre 41000 campi da golf. Le mappe esistenti per i campi da golf ora sono a colori e mostrano la distanza dalla parte anteriore, centrale e posteriore di ogni buca.

Per quanto riguarda le funzionalità di smartwatch, l’orologio supporta le notifiche, Garmin Pay e un lettore musicale integrato consente di memorizzare fino a 2.000 brani e sincronizzare playlist per la riproduzione offline da servizi come Spotify e Amazon Music.

Oltre a Power Glass, i nuovi orologi Fenix 6 hanno un altro nuovo strumento per prolungare l’autonomia della batteria chiamato Power Manager. Può visualizzare i livelli della batteria del dispositivo in giorni e ore anziché una sola percentuale, in modo da poter capire meglio quanta energia rimane prima di dover ricaricare l’orologio. Power Manager mostra anche come i vari sensori possono influenzare la durata della batteria. È possibile abilitare le modalità di risparmio energetico che disabilitano sensori specifici per ottenere più energia.

Gli orologi della serie Fenix 6 sono disponibili al publico a partire da 599,99 Euro.