Garmin presenta Vector 2 e Vector 2S

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn1

[comunicato stampa Garmin]

L’analisi dei watt espressi dal ciclista durante allenamenti e competizioni è ormai una prassi consolidata nella disciplina delle due ruote, a patto che lo strumento utilizzato sia affidabile e preciso, due qualità che i nuovi Garmin Vector™ garantiscono anche nella loro evoluzione.

Vector-2

Garmin presenta Vector™ 2 e Vector™ 2S, evoluzione della famosa linea di rilevatori di potenza, rivisitata nel design e nella funzionalità per essere ancora più performante e precisa nell’analisi dei dati raccolti. Così come i loro predecessori, Vector™ 2 e Vector™ 2S sono in grado si misurare e quantificare la potenza sviluppata durante la pedalata in modo accurato, affidabile e preciso. I pod esterni dei pedali sono stati ridisegnati perché possano essere installati in modo ancora più rapido e facile, senza dover necessariamente recarsi da un meccanico. Altrettanto velocemente sarà possibile spostare i power meter da una bicicletta all’altra, senza alcun intoppo. Sui pedali del Vector™ 2 è prevista una luce led incorporata, utile per avere importanti informazioni circa il setup dell’attrezzatura e la sua giusta manutenzione.

«Vector™ e Vector™ S hanno rivoluzionato il mondo del ciclismo e tutto ciò che riguarda la misurazione della potenza sui pedali, sia a livello professionistico che amatoriale. – ha dichiaratoStefano Viganò di Garmin Italia – L’evoluzione che presentiamo oggi con Vector™ 2 e Vector™ 2S porta grandi miglioramenti a una strumentazione già di per sé altamente affidabile. Il restyling dei pod del pedale, i led luminosi e le nuove metriche per il ciclismo andranno a migliorare la qualità delle prestazioni di ogni ciclista».

Vector™, la seconda generazione.
La misurazione di potenza integrata in entrambi i pedali è stata accolta dal mercato con grande entusiasmo, e ora Vector™ 2 conferma che la scelta compiuta da Garmin è stata quella giusta. Vector™ 2 misura la potenza totale del ciclista, analizzando e comparando quella espressa dalla gamba destra e dalla sinistra, dando la possibilità all’atleta di analizzare i dati ed eventualmente apportare dei correttivi nella preparazione atletica. Grazie a PowerPhase il ciclista potrà vedere come viene distribuita la potenza nella sua pedalata, visualizzando l’angolo completo in cui viene prodotta la coppia positiva e mostrando la zona dove viene espressa la maggior parte dell’energia.

Grazie alle nuove dinamiche.

GARMIN_dinamiche
Con Vector™ 2 sarà possibile conoscere la “platform center offset” (PCO) ovvero la distribuzione della forza d’appoggio della scarpa sul mandrino del pedale, un dato che consente di regolare la posizione delle tacchette della scarpa, così da avere una pressione più omogenea sul pedale. Le fasi di spinta e recupero della propria azione generata in gradi saranno dati ben visibili sullo schermo dell’Edge® 1000 per avere sott’occhio la propria tecnica e rotondità di pedalata. Infine, si potrà conoscere  lapercentuale di carico delle due posizioni in bici: utilizzando la componente verticale della forza, è possibile determinare durante l’allenamento o la gara, quando e quante volte il ciclista è in piedi sui pedali o in posizione seduta. Tutto questo perché “lavorando” con Vector™ 2 l’atleta avrà la possibilità di migliorare i propri risultati anche grazie alle nuove dinamiche messe a disposizione dalla strumentazione Garmin dedicata al ciclismo.

Vector™ 2S.
Per chi vuole avvicinarsi al mondo dei watt, Garmin propone Vector™ 2S dotato di un solo sensore integrato nel pedale sinistro: i dati della potenza sviluppata vengono rilevati in modo accurato grazie al suo accelerometro integrato. La misurazione della potenza avviene direttamente dal pedale sinistro, rilevando l’ampiezza, l’angolo della forza e la cadenza durante la pedalata: in questo modo si analizza la torsione del pedale che, combinata al tempo di rotazione della pedivella, produce il valore della potenza in watt. Qualora l’utente volesse conoscere anche la ripartizione dei watt tra la gamba sinistra e quella destra e la relativa percentuale di bilanciamento potrà acquistare il pedale destro e relativo Pod di trasmissione dati per  visualizzare molti altri dettagli aggiuntivi della potenza.

Tutto su Garmin Connect.
Tramite protocollo ANT+®, Vector 2™ e Vector™ 2S sono in grado di dialogare con la strumentazione Garmin compatibile. Oltre ai bike computer della famiglia Edge®, potranno interfacciarsi con gli ultimi GPS sportwatch della famiglia Forerunner®. Naturalmente sarà possibile scaricare sul sito Garmin Connect™ tutti i dati, analizzandoli e comparandoli tra loro, per pianificare i propri allenamenti in modo ancora più accurato e efficiente.

Vector™ 2 e Vector™ 2S sono previsti in due misure: standard (spessore testa della pedivella 12-15 mm, connettore 44 mm) e large (spessore testa della pedivella 15-18 mm, connettore 44 mm). Saranno disponibili nei migliori punti vendita a partire dall’estate 2015 ad un prezzo consigliato rispettivamente di 1.399,00 Euro e di 649,00 Euro.

Per informazioni: www.garmin.com/it

Vector-2GARMIN_Vector_2_bGARMIN_Vector_2s_bGARMIN_Vector_2s

Potenza basata sui pedali
L’analisi della potenza ad oggi è riconosciuta come il modo più affidabile per misurare le prestazioni di ciclismo. Diversamente da altri sensori di potenza, Vector 2 acquisisce la potenza dal pedale e per la precisione nel suo interno. Bastano pochi minuti per estrarlo dalla confezione e montarlo autonomamente sulle pedivelle, potrai subito iniziare ad allenarti.
Dinamiche di ciclismo avanzate
Vector 2 va ben oltre la rilevazione della potenza e il bilanciamento tra gamba sinistra e destra perché fornisce dinamiche di ciclismo sempre più avanzate. Ora puoi sapere esattamente dove viene applicata la potenza nell’intera fase di pedalata e se la potenza è centrata sul pedale, nonché il tempo e quante volte stai seduto rispetto a quando sei in piedi sui pedali. Con queste informazioni puoi adattare gli allenamenti in base ai tuoi punti deboli e di forza.
Più semplice da installare e spostare
Il design di Vector 2 è stato aggiornato per semplificarne l’installazione e il passaggio da una bici all’altra. Diversamente dal suo predecessore, non ci sono rondelle da applicare sulla battuta tra pedivella e mandrino.
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn1



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *