Dotato di GPS integrato, oltre 15 tipi di attività precaricate e il nuovo Garmin Pay, Vivoactive 3 è lo smartwatch perfetto per lo sport e la vita quotidiana.

Vivoactive 3 è una versione aggiornata di Vivoactive HR. Garmin ha trasformato la forma squadrata della prima versione in un orologio rotondo, più attraente, in linea con la famiglia Fenix e Forerunner.

Con un aspetto unisex, misura 43,4 x 43,4 x 11,7 centimetri di spessore, e pesa soli 43 grammi, è un orologio sportivo compatto che si adatta bene a polsi di diverso diametro. Offre la stessa impermeabilizzazione a 5ATM come il predecessore, per cui può essere usato tranquillamente in acqua.

Display e sensori

La parte centrale dell’orologio è occupata dal display a colori da 1.2 pollici con una risoluzione di 240 x 240 pixel, che garantisce una buona visibilità in tutte le condizioni. Il display è sempre acceso il 100% del tempo. C’è anche una retroilluminazione molto luminosa se si ha bisogno.

Nonostante il fattore forma relativamente piccolo, Garmin Vivoactive 3 è molto ben equipaggiato. All’interno troviamo infatti GPS, accelerometro, giroscopio, altimetro, bussola, termometro, sensore di frequenza cardiaca e NFC.

Nuovo controllo Side Swipe

Con Vivoactive 3, Garmin introduce il nuovo controllo Side Swipe, che consente una facile e veloce navigazione delle voci di menu, widget e schermate dati.

L’interfaccia Side Swipe è posizionata sul lato sinistro, mentre sul lato destro abbiamo l’unico pulsante fisico di controllo.

E’ possibile scorrere il loop dei widget posizionando un dito sul lato superiore, spostandosi verso il basso o invertire la direzione partendo dalla parte inferiore verso l’alto.

La funzione Side Swipe funziona anche quando si naviga nel menu delle impostazioni o durante lo svolgimento di un’attività. Basta scorrere il dito sul lato dell’orologio per visualizzare le diverse schermate dei dati.

Puoi scegliere da quale parte posizionare il pulsante e lo slider, se sul lato destro o sinistro e orientando di conseguenza il verso dello schermo.

Garmin Vivoactive 3 primo utilizzo

Appena tolto dalla scatola, prima di utilizzare Vivoactive 3, occorre innanzitutto ricaricarlo. Basta collegare il cavo USB in dotazione alla porta di ricarica dietro al dispositivo, quindi collegare l’altra estremità a una qualsiasi porta USB.

Quando la ricarica è terminata, è possibile completare il processo di setup guidato, e associare il proprio smartphone.

Vivoactive 3 ha un unico pulsante di controllo sul lato destro. Una pressione prolungata visualizza il menu dei controlli. Questo contiene scorciatoie che consentono di eseguire svariate operazioni come attivare la modalità non disturbare, accedere al portafoglio Garmin Pay, salvare la posizione corrente, spegnere il dispositivo e altro ancora.

E’ possibile scorrere il dito sul display touch screen verso l’alto e il basso (oppure utilizzare il controllo Side Swipe) per cambiare pagina. Si visualizza una sintesi dell’attività quotidiana, il meteo, le notifiche smart, un grafico della frequenza cardiaca etc.

Per avviare la registrazione di un’attività, basta premere il pulsante della schermata iniziale, scorrere e selezionare l’attività tra quelle disponibili. Il GPS si attiva automaticamente per le attività outdoor.

Quando il dispositivo ha individuato i satelliti, premere nuovamente il pulsante per avviare il timer. Al termine dell’allenamento, premere il pulsante per arrestare il timer, quindi salvare o eliminare l’attività.

Caratteristiche di smartwatch

Vivoactive 3 ha il supporto per le notifiche e ora è anche possibile rispondere alle chiamate, ai messaggi e agli update dai social media, funzionalità che non era presente sul Vivoactive HR.

Si è in grado anche di controllare la riproduzione musicale e di accedere al negozio Connect IQ per scaricare applicazioni aggiuntive, quadranti e campi dati. Disponibile anche la funzione Trova il mio telefono.

Monitoraggio attività

Per quanto riguarda il monitoraggio degli sport, sono disponibili più di 15 profili preimpostati di attività indoor e outdoor, tra cui running, ciclismo, nuoto, golf, yoga, cardio, ellittica.

Il conteggio delle ripetizioni introdotto per la prima volta nel Vivosmart 3 ha una nuova modalità di allenamento personalizzato che consente di creare routine sull’app Garmin Connect Mobile e scaricarle sull’orologio.

Tutti i dati vengono trasferiti automaticamente via Bluetooth Smart al proprio smartphone nell’applicazione Garmin Connect Mobile. Qui si può analizzare l’andamento dei propri risultati, condividerli sui social network e ottenere consigli per raggiungere i propri obiettivi.

Sensore cardio ottico Garmin Elevate

Nuovo sensore ottico Garmin Elevate 2017, lo stesso sensore più avanzato presente sui modelli Fenix 5 e Forerunner 935, che oltre ad essere più sottile, offre una migliore gestione della batteria, e campionamento a 1-2 secondi.

Sempre grazie alla rilevazione cardio al polso, Vivoactive 3 registra le variazioni della frequenza cardiaca a riposo, utile per il calcolo dell’indice di stress. Quando questo valore è particolarmente alto, è possibile eseguire un esercizio di respirazione consigliato dal dispositivo stesso.

E’ possibile scegliere di ritrasmettere la frequenza cardiaca dal sensore ottico via ANT + (Broadcast HR). Per esempio, ad un ciclocomputer Edge o ad una action cam VIRB durante un’attività.

Garmin Pay

Proprio come Fitbit nel suo nuovo smartwatch Ionic, Garmin introduce il pagamento contactless con Vivoactice 3. Tramite NFC (Near Field Communication), è possibile infatti effettuare pagamenti direttamente dallo smartphone*, grazie alla funzione Garmin Pay, alimentata dalla piattaforma FitPay.

Come impostare e usare Garmin Pay:

Impostare Garmin Pay è semplice. Tutte le configurazioni vengono effettuate attraverso l’app Garmin Connect Mobile. Apri l’app, seleziona Dispositivi Garmin > Vivoactive 3 > Garmin Pay.

Per sapere se Garmin Pay è disponibile nel tuo paese, per il tipo di carta e per la banca emittente, basta aprire il link nella parte inferiore dello schermo.

Quando sei pronto, clicca Crea portafoglio e inserisci un codice a quattro cifre facile da ricordare, per mantenere sicuro il portafoglio digitale sul tuo smartwatch.

Una volta creato il portafoglio, la prima cosa da fare è aggiungere una carta di credito che utilizzerai per effettuare i pagamenti.

Selezionato il tipo di carta, nella schermata successiva è possibile immettere manualmente i dati della carta o scansionarla utilizzando la fotocamera dello smartphone.

Potrebbe essere necessaria una verifica dell’identità, per esempio un codice inviato via email, un messaggio SMS dalla tua banca o un altro metodo. Una volta completa la procedura di verifica, la carta verrà aggiunta al portafoglio.

Puoi sempre visualizzare le carte di credito nel tuo portafoglio all’interno dell’app Garmin Connect Mobile, da Garmin Pay > Gestisci portafoglio.

Ora vediamo Garmin Pay dal lato del dispositivo. Per effettuare un pagamento, è possibile accedere rapidamente al portafoglio tenendo premuto il pulsante per richiamare il menu dei controlli, quindi toccare l’icona del portafoglio.

Ogni 24 ore, o la prima volta che si indossa Vivoactive 3 dopo averlo tolto, ti verrà chiesto di inserire il codice creato durante il processo di installazione.

Quando il portafoglio è aperto, viene visualizzata automaticamente l’ultima carta di credito utilizzata. Per passare a una carta diversa basta scorrere verso il basso fino alla successiva.

L’orologio ci avviserà di avvicinare il polso al POS. Dopo un po’ di tempo il lettore ci indicherà che il pagamento è andato a buon fine e Vivoactive 3 tornerà alla schermata principale.

Ricorda che 3 tentativi di passcode errati causano il blocco dle portafogli. In questo caso, dovrai tornare all’app Garmin Connect Mobile per impostare un nuovo codice di accesso, accedendo a Garmin Pay > Reimposta codice di accesso.

Per impostarne uno nuovo, innanzitutto ti verrà chiesto di inserire il codice di accesso originale. Dopo tre tentativi errati, il portafoglio verrà eliminato per proteggere le informazioni di pagamento. Se dovesse accadere, dovrai ripetere tutti i passaggi per creare il portafogli, inserire un nuovo passcode e aggiungere le tue carte.

* In Europa un’ampia copertura del servizio da parte delle banche è prevista entro il 2018. Gli istituti finanziari hanno fissato a 25 euro l’importo massimo per il pagamento contactless. Superata questa cifra, si dovrà firmare lo scontrino o digitare il codice personale.

Dati fisiologici forniti da Firstbeat

Più che un elegante smartwatch, Vivoactive 3 è un orologio sportivo che offre numerose funzionalità di monitoraggio del fitness, tra cui il VO2max (consumo massimo di ossigeno) e il Fitness Age (definizione della propria età fisica comparata a quella anagrafica). Disponibile anche il monitoraggio della variabilità cardiaca per il calcolo dei livelli di stress.

Assenti il Training Load e il Training Status, che troviamo sui modelli più costosi come Fenix 5, FR935 e il nuovo ciclocomputer Edge 1030.

Autonomia della batteria

Vivoactive 3 ha un’autonomia fino a 7 giorni in modalità smartwatch e 13 ore in GPS, simile a quella del Vivoactive HR.

Prezzo e data di lancio

Il nuovo Vivoactive 3 è disponibile ad un prezzo consigliato al pubblico a partire da 329,99 Euro fino a 359,99 per il modello total black PVD.

Garmin Vivoactive 3

Garmin Vivoactive 3
88.8

Design

9/10

    Durata della Batteria

    9/10

      Funzionalità

      9/10

        Comfort

        9/10

          Display

          9/10

            Pros

            • Garmin Pay
            • Display a colori
            • Side Swipe
            • Connect IQ

            Cons

            • Dati Firstbeat limitati

            LASCIA UN COMMENTO

            Please enter your comment!
            Please enter your name here