Google One aggiorna la sua VPN: migliora l’esperienza basata sulla posizione

Google One sta apportando un importante aggiornamento alla sua VPN, modificando la regione predefinita dell’indirizzo IP da ampia a locale, al fine di migliorare l’esperienza basata sulla posizione.

Questo aggiornamento avrà un impatto significativo sull’esperienza degli utenti in diversi modi.

In primo luogo, grazie all’utilizzo di una regione IP locale, le app e i siti web saranno in grado di fornire informazioni e contenuti più pertinenti alla posizione effettiva dell’utente. Ad esempio, le previsioni meteorologiche saranno più precise e personalizzate in base alla zona specifica in cui ci si trova.

Inoltre, questa modifica eviterà potenziali problemi legati all’accuratezza della posizione determinata tramite l’indirizzo IP, evitando situazioni in cui venga visualizzata una località completamente diversa da quella reale. Ciò garantirà che le app e i servizi basati sulla posizione funzionino correttamente, offrendo informazioni rilevanti per l’area geografica in cui ci si trova.

A partire dalla fine di luglio, la VPN di Google One imposterà automaticamente la posizione IP su una regione locale per migliorare le esperienze basate sulla posizione nelle app e sui siti web visitati dagli utenti.

Nonostante questa modifica, Google assicura che continuerà a impedire al provider di rete e ai siti web di conoscere l’indirizzo IP reale o la posizione precisa dell’utente.

Tuttavia, sarà ancora possibile mantenere l’impostazione predefinita precedente e “Utilizzare una regione IP più ampia”. Questa opzione sarà disponibile nell’app di Google One su dispositivi Android, iOS, Mac e Windows. Si sottolinea che questa nuova impostazione non è ancora stata implementata e il passaggio comporterà una breve interruzione della connessione. La preferenza on/off consentirà di utilizzare una regione IP più ampia, come l’intero paese anziché la regione locale specifica. Google consiglia di scegliere questa opzione per garantire una maggiore privacy.

Leggi anche:  Apple Rimuove la Funzione Pulsossimetro su Apple Watch per Evitare il Ban USA

In passato, alcune app che determinavano la posizione tramite l’indirizzo IP mostravano errori quando la VPN di Google One era attiva, generando posizioni errate. A volte, si poteva essere localizzati in stati completamente diversi da quello selezionato.

L’aggiornamento dell’indirizzo IP della VPN di Google One sarà progressivamente implementato a partire dal 29 luglio 2023. Gli utenti sono stati informati dell’aggiornamento tramite email oggi.

Google One ha apportato notevoli miglioramenti al suo servizio nel corso del 2023, e uno dei cambiamenti più significativi è stato l’introduzione della VPN nell’abbonamento base, che ha un costo mensile di soli due euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to Top