Google Pixel Watch 2: il primo smartwatch Wear OS con Tecnologia UWB

Google sta attualmente sviluppando il successivo capitolo del Galaxy Pixel Watch, un prosieguo che potrebbe portare delle innovazioni sia dal punto di vista dell’hardware che dei fornitori coinvolti. L’atteso Google Pixel Watch 2 potrebbe essere pronto per il lancio entro la conclusione di quest’anno e, in modo abbastanza intrigante, potrebbe rappresentare il primo smartwatch basato su Wear OS a introdurre la tecnologia Ultra Wide Band (UWB), superando così persino Samsung in questa direzione.

Il prossimo lancio del Google Pixel Watch 2 è imminente e porta con sé promesse di miglioramenti sottili ma significativi rispetto alla sua controparte precedente. Secondo le ultime indiscrezioni, l’attenzione è puntata su un processore ottimizzato, un display migliorato e caratteristiche all’avanguardia come la tecnologia UWB.

Il Google Pixel Watch originale ha catturato l’attenzione grazie al suo design elegante e alle funzionalità avanzate, ma ha lasciato spazio per opportuni perfezionamenti, in particolar modo per quanto riguarda la durata della batteria. Il prossimo Pixel Watch 2 rappresenta l’impegno rinnovato di Google nel mercato degli smartwatch, mirando a costruire sulle qualità del suo predecessore e a correggere le eventuali lacune.

Secondo un report recente da parte di Android Authority, basato su informazioni da fonti interne a Google, sono stati fatti passi avanti nella correzione delle lacune riscontrate nel modello precedente.

Un nuovo livello di potenza di elaborazione

Specifiche tecniche

Processore:
Qualcomm Snapdragon W5 Gen 1, quattro core Cortex A-53 a 1,7 GHz, GPU Adreno 702

Batteria:
306 mAh (aumento del 4% rispetto al modello precedente)

Leggi anche:  Samsung Galaxy Unpacked 2023: scopri i dettagli dell'imperdibile evento

Display:
Schermo OLED da 1,2 pollici, risoluzione 384 x 384, prodotto da Samsung

Sistema operativo:
Wear OS 4 (basato su Android 13), supporto per aggiornamenti continui

Tecnologia UWB:
Modulo NXP SR100T UWB (per localizzazione precisa del dispositivo e supporto chiave digitale per auto)

Varianti:
Connettività LTE e Wi-Fi

Coprocessore personalizzato:
Basato su chip NXP, simile al coprocessore del Pixel Watch di prima generazione

Qualcomm Snapdragon W5 Gen 1 e una batteria migliorata

Il Pixel Watch 2 abbandonerà il precedente chipset Exynos 9110 in favore del più potente ed efficiente Qualcomm Snapdragon W5 Gen 1. Questo processore vanta quattro core Cortex A-53 a 1,7 GHz e una GPU Adreno 702 più avanzata. Sarà affiancato da un coprocessore personalizzato basato su un chip NXP.

Google offrirà il Pixel Watch 2 in due versioni, con connettività LTE e Wi-Fi, denominati “Eos” e “Aurora”. Si prevede che il nuovo chip comporti un aumento dell’efficienza energetica, suggerendo miglioramenti nella durata della batteria.

Mentre il Pixel Watch di prima generazione montava una batteria da 294 mAh, il Pixel Watch 2 verrà alimentato da una batteria da 306 mAh, rappresentando un modesto incremento del 4%. Rapporti precedenti suggerivano che il dispositivo in arrivo potrebbe mantenere la carica per due giorni, grazie al chip più efficiente dal punto di vista energetico e alle funzionalità di risparmio energetico attivate.

UWB sul Pixel Watch 2

Uno dei punti salienti del Google Pixel Watch 2 è l’integrazione della tecnologia ultra-wideband (UWB), grazie al modulo NXP SR100T UWB. Questa tecnologia all’avanguardia apre le porte a nuove opportunità, come la localizzazione precisa del dispositivo, in linea con gli sforzi di Google per migliorare il servizio “Trova il mio dispositivo”, e addirittura il supporto al suo tracker di oggetti di produzione propria.

Leggi anche:  AirPods Pro Apple: Funzionalità per la Salute e Sensore di Temperatura in Arrivo

La funzione UWB potrebbe rivoluzionare l’esperienza utente, fungendo da chiave digitale per l’automobile e supportando diverse marche automobilistiche, oltre a consentire un trasferimento fluido dei contenuti multimediali verso dispositivi abilitati UWB, come un tablet Pixel o un altoparlante Nest.

Miglioramenti al display

È previsto che il Pixel Watch 2 presenti uno schermo OLED da 1,2 pollici con risoluzione 384 x 384, prodotto da Samsung. Questo schermo sostituirà il precedente fornito da BOE per il primo Pixel Watch. Pur mantenendo alcune sottili cornici, il nuovo pannello potrebbe abilitare funzionalità di risparmio energetico e una luminosità superiore.

Software e aggiornamenti

Il Pixel Watch 2 sarà equipaggiato con Wear OS 4, basato su Android 13. Questo smartwatch sarà il primo di sempre a supportare aggiornamenti continui. Il sistema operativo si aggiornerà in background, consentendo al dispositivo di eseguire la versione precedente fino al riavvio, momento in cui passerà alla versione più recente. Questo comporterà un maggiore utilizzo dello spazio di archiviazione, ma garantirà un’esperienza utente senza interruzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to Top