Nuova Polaroid I-2, la fotocamera istantanea di livello professionale

La nuova Polaroid I-2 promette scatti istantanei di alta qualità grazie ai suoi controlli manuali e all’obiettivo di prima classe, ma è necessario sborsare 700€ per averla…
Aspettarsi risultati eccezionali da una macchina fotografica istantanea è un po’ come chiedere a un kart di vincere una gara di Formula 1: entrambi proveranno, ma le prestazioni dipendono in gran parte dall’attrezzatura. Ma la nuova Polaroid I-2 è davvero la “Ferrari” delle macchine fotografiche istantanee? Senza dubbio, incorpora alcune delle tecnologie più avanzate mai sviluppate dall’azienda.

La I-2 fonde l’iconico stile Polaroid con caratteristiche moderne, tra cui un obiettivo a tre elementi con apertura f/8 e autofocus continuo. Polaroid sostiene che questa fotocamera offre “gli scatti più nitidi di qualsiasi altra fotocamera istantanea Polaroid” e utilizza un sensore LiDAR per la messa a fuoco automatica continua, anche in condizioni di scarsa illuminazione. L’obiettivo è anche filettato per consentire l’aggiunta di filtri da 49 mm.

Ciò che rende davvero unica la Polaroid I-2 è la presenza di controlli completamente manuali, tra cui la regolazione della velocità dell’otturatore e dell’apertura. I valori sono visualizzati su un display OLED monocromatico sulla parte superiore della fotocamera, che fornisce anche informazioni sulla durata residua della batteria e sul numero di scatti rimanenti nel pacchetto di pellicole attuale. Inoltre, è presente un secondo schermo integrato nel mirino ottico che mostra le modalità della fotocamera e del flash, un esposimetro e la distanza dal soggetto. Puoi selezionare tra le modalità automatica, priorità dell’otturatore, priorità dell’apertura e modalità manuale, oltre alla divertente modalità di esposizione multipla, già vista su modelli Polaroid precedenti. Se il flash integrato non è sufficiente, è possibile utilizzare il jack mono da 2,5 mm per sincronizzarlo con un flash esterno, e c’è anche un filettatura da 1/4 di pollice nella parte inferiore per montarla su un treppiede.

Leggi anche:  Samsung Trasforma il Router Wi-Fi in uno Strumento di Salute

La batteria integrata è in grado di gestire fino a 15 pacchetti di pellicole prima di richiedere una ricarica tramite USB-C, e la fotocamera dispone di Bluetooth integrato per il controllo remoto dell’otturatore e gli aggiornamenti del firmware via wireless.

La Polaroid I-2 è compatibile con le pellicole Polaroid I-Type, 600 e SX-70. L’azienda ha affidato questa fotocamera a fotografi di fama come Coco Capitán, Kotori Kawashima e Max Siedentopf per metterla alla prova.

Con un prezzo considerevole di 700 euro, la I-2 è chiaramente indirizzata agli appassionati di fotografia istantanea più esigenti. È di gran lunga la fotocamera più costosa mai prodotta da Polaroid e supera in costo qualsiasi modello Instax di Fujifilm, compresi gli ibridi analogici/digitali come il LiPlay e il Mini Evo. Tuttavia, va notato che nessuno di questi modelli raggiunge le ambizioni della Polaroid I-2. Questa fotocamera è ora disponibile per l’acquisto direttamente sul sito web di Polaroid e presso alcuni rivenditori selezionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to Top