Polar M600 è un preciso cardiofrequenzimetro ottico con GPS, GLONASS e supporto delle app. Un orologio progettato per il running, che con la piattaforma Polar Flow permette di tenere sotto controllo tutte le nostre attività e i progressi nel tempo. Questo nuovo dispositivo sportivo Polar, è potenziato dal sistema operativo Android Wear, una versione del sistema operativo Android di Google, progettato per gli smartwatch e gli altri dispositivi indossabili. E’ dotato di tecnologia proprietaria a 6 LED per il rilevamento della frequenza cardiaca al polso, ed è anche un preciso activity tracker per il monitoraggio di passi, calorie, distanza e qualità del sonno.

Update >>>Polar sta aggiornando M600 alla recente versione Android Wear 2.0. L’aggiornamento aggiungerà la capacità (sia per gli utenti Android che iOS) di accedere a Google Play Store in modo da poter scaricare nuove app da installare e utilizzare direttamente nel dispositivo. Con questo aggiornamento, oltre ad una interfaccia utente completamente nuova, Polar M600 includerà Google Assistant, la possibilità di personalizzare il quadrante, di ricevere le notifiche dal calendario, leggere e rispondere ai messaggi di testo, scorrere il feed dei social media.

Look & Feel

Molto simile al multisport Polar V800, M600 è progettato per lo sport e l’esercizio fisico, non come smartwatch alla moda. Se si è alla ricerca di un orologio elegante Android Wear, meglio pensare ad altro.

Esattamente come avviene nel TomTom Spark, il nucleo può essere facilmente separato dalla sua band per facilitarne la pulizia o per sostituire il cinturino con uno di un colore diverso (sono disponibili bianchi e neri).

Update: Il cinturino è una calamita per la polvere, quindi necessita di essere pulito regolarmente.

Indossato tutto il giorno, anche durante la notte, Polar M600 è abbastanza comodo e, anche se il cinturino in silicone non è il più morbido che abbiamo provato, non irrita la pelle e non causa fastidio.

Il dispositivo ha due pulsanti di controllo: uno subito sotto il display e l’altro sul lato sinistro della band:

Il pulsante frontale attiva il menu, permette di accedere alla app Polar, e di scegliere/iniziare/terminare lo sport che ci prepariamo a fare.

Il pulsante laterale provvede a molteplici funzioni, tra cui accendere e spegnere lo smartwatch, agire da back attraverso il menu, ritornare alla schermata iniziale da qualsiasi punto ci si trovi, aprire il menu delle applicazioni.

Per la navigazione attraverso i menu, e per altre azioni secondarie si utilizza lo schermo touchscreen, un display da 1,3 pollici TFT trasmittivo ha una risoluzione di 240×240 pixel, 260dpi. E’ leggermente curvato e protetto da Gorilla Glass di terza generazione, con una lunetta in acciao inox. Anche se non ha la vivacità di un AMOLED, appare subito nitido e chiaro con impostazioni di luminosità sia manuale che automatica.

Il display è di tipo allways-on e l’inclusione della tecnologia TFT trasmissiva è una buona scelta per un orologio che si usa prevalentemente all’aperto, in cui è importante che sia sempre leggibile alla luce diretta del sole. Come avviene negli altri smartwatch Android Wear, si spegne automaticamente quando lo allontaniamo dal viso, e ha anche un sensore di luce ambientale per adattarsi alle condizioni di luce.

Update: Il touchscreen è reattivo, a volte anche troppo. L’unica lamentela è che se si sta nuotando, l’acqua può far scorrere il display tra le schermate e può finire con il mettere in pausa o terminare una sessione. Per evitarlo, ci dovrebbe essere un modo per bloccare automaticamente lo schermo quando l’orologio è in modalità nuoto.

Processore e hardware

Cuore dell’M600 è il processore dual-core MediaTek MT2601 da 1,2 GHz, accompagnato da 512MB di RAM e 4GB di memoria.

Sviluppato appositamente per gli indossabili, l’MT2601 offre una esperienza utente veloce e fluida e ha un equilibrio ottimale tra valocità e potenza-efficienza.

Buono il multitasking rispetto ai dispositivi con un singolo processore. Il Soc, altamente integrato, è dotato di GPS e connettività wireless, tra cui Bluetooth LE e Wi-Fi.

Con il sensore ottico incorporato e il GPS si è subito pronti per uscire a correre, senza doversi ricordare lo smartphone. Non vi sono bussola e barometro, per cui i dati di direzione ed elevazione sono basati solo sul GPS. C’è anche il supporto per gli accessori, quindi, se si possiede una fascia cardio Polar H7, la si può utilizzare per dati cardio più accurati.

Inclusa anche la connettività Wi-Fi, che consente di sincronizzare i dati al sito Polar Flow senza smartphone.

Un microfono permette anche di utilizzare i comandi vocali “Ok Google”.

Sensore Cardio Ottico:

Per misurare con precisione la frequenza cardiaca dal polso, assicuriamoci di aver fissato bene il cinturino, appena dietro l’osso del polso, con il display rivolto verso l’alto. Il sensore dev’essere a contatto con la pelle, ma non troppo stretto da impedire la normale circolazione del sangue. Se abbiamo un tatuaggio, evitare di mettere il sensore sopra, magari indossando il Polar M600 sull’altro braccio.

Polar M600 è dotato di un sensore con una configurazione a 6 LED che, da quanto dichiarato dall’azienda, è in grado di ottenere un segnale più pulito e di ridurre il rumore. L’unica cosa che non ci piace dell’interfaccia Polar è che non è possibile il monitoraggio continuo della frequenza cardiaca 24/7.

Nelle attività sportive dove è più difficile mantenere fermo il sensore sul polso, si consiglia di utilizzare una fascia toracica compatibile, come la Polar H7 e la nuova Polar H10.

Activity Tracking

Per quanto riguarda il monitoraggio dell’attività quotidiana, Polar M600 registra tutti i passi compiuti, la distanza percorsa, le calorie bruciate, la frequenza cardiaca a riposo e attiva, il sonno.

Affinchè l’orologio possa funzionare e monitorare il tutto, per prima cosa è necessario scaricare l’app Polar Flow sul tuo smartphone Android o iOS. Successivamente, si sincronizza l’applicazione con l’M600 e si è pronti per iniziare.

L’orologio fissa automaticamente un obiettivo giornaliero sia in relazione alle informazioni fornite nel proifilo dall’utente, che al livello di attività nelle giornate precedenti.

Con Polar M600 sappiamo sempre se siamo stati seduti troppo a lungo. Passati 55 minuti infatti, si ottiene un avviso di inattività, e per farlo scomparire basta alzarsi e fare una passeggiata o camminare nella stanza per qualche minuto. Se non ci muoviamo entro 5 minuti, otteniamo una marcatura sulla timeline di Polar Flow, oltre al numero totale di avvisi di inattività ricevuti.

Il monitoraggio delle ore di sonno è automatico, come del resto ormai avviene nella maggior parte dei migliori fitness tracker attualmente in commercio.

 

Modalità Sport

Polar M600 non ha alcun riconoscimento automatico di attività: lo dobbiamo specificare manualmente prima di inziare un qualsiasi sport o esercizio. Polar ha centinaia di profili sportivi tra cui scegliere, e questi aiutano a categorizzare gli allenamenti nell’app Polar Flow. E’ possibile definire le impostazioni per ciascuno sport in Polar Flow.

Tutte le attività registrate possono essere condivise con Google Fit inclusi Sport ID, ora, durata, distanza, calorie, e frequenza cardiaca.

Polar M600 include la funzionalità Smart Coaching di Polar, ideale per prepararsi a una gara, per ricevere i tempi di recupero, conoscere il livello di fitness e molto altro.

Se ci vogliamo preparare a un determinato evento, possiamo scegliere tra 5K, 10K, mezza maratona e maratona ed ottenere un piano di formazione completo adatto al nostro livello di forma fisica.

E’ possibile impostare il Lap automatico nell’applicazione Polar Flow, basato su un determinato tempo o distanza. Assente il Lap manuale.

La cadenza (il numero dei passi al minuto, diviso 2) è misurata tramite accelerometro, per cui non è necessario indossare un footpod.

Nuoto e impermeabilità

Utilizzando l’M600 mentre si sta nuotando, l’app di Polar raccoglie i dati di attività dai movimenti del polso.

Come parte dell’aggiornamento ad Android Wear 2.0, lo smartwatch aggiungerà metriche specifiche per il nuoto come la distanza, il ritmo, le bracciate al minuto e l’indice swolf.

L’orologio potrà anche determinare se si sta nuotando a stile libero, dorso, rana o farfalla.

La maggior parte degli orologi Android Wear ha una impermeabilità basilare per gli schizzi, ma non per essere iindossati sotto la doccia (vale a dire IP67 e IP68), mentre il Polar M600 è completamente impermeabile per il nuoto (valutazione IPX8), e questo lo porta un passo in avanti rispetto alla concorrenza.

Nei test, si è riscontrato che il cardiofrequenzimetro non funziona in modo ottimale in acqua, quindi il dispositivo non è raccomandabile per la misurazione della frequenza cardiaca al polso durante il nuoto.

Riproduzione brani musicali

Una caratteristica che sicuramente piacerà a molti è la capacità di riprodurre musica memorizzata nell’orologio stesso.

E’ possibile scaricare i brani da Google Play Music o da altre fonti e, via Android Wear è trasferirli al Polar M600 e riprodurli utilizzando delle cuffie Bluetooth compatibili (l’accoppiamento è facile e veloce).

Il dispositivo ha 4GB di spazio interno, ma soli 2,6GB utilizzabili per la musica e le altre app.

Autonomia della batteria

Infine, la batteria interna da 500mAh offre una discreta autonomia di 40 ore usato come smartwatch – activity tracker, oppure circa 8 ore in modalità sportiva, con GPS e cardiofrequenzimetro ottico attivati.

Specifiche tecniche

Dimensioni: 45x36x13mm

Peso: 63g

Display: 240×240 TFT, 1.3 pollici

CPU: MediaTek MT2601 dual-core 1.2GHz

Memoria RAM: 512MB

Storage: 4GB, 2,6GB utilizzabili

Connettività: Wi-Fi, Bluetooth 4.2

Sensori: GPS GLONASS, cardio ottico, accelerometro, giroscopio, sensore luce ambientale

Autonomia batteria: 500mAh, 40 o 8 ore

Sistema operativo: Android Wear

Impermeabilità: IPX8

Polar M600

Polar M600
80

Design

7/10

    Durata della batteria

    8/10

      Funzionalità

      9/10

        Comfort

        9/10

          Display

          9/10

            Pros

            • Qualità costruttiva
            • Sensore cardio ottico
            • Android Wear
            • Impermeabile
            • Musica

            Cons

            • Costo
            • Autonomia della batteria

            3 Commenti

            1. Ciao, sono alla ricerca di uno smartwatch e mi piacerebbe avere un vostro consiglio.
              Dovrebbe essere impermeabile,rilevazione battito personalizzabile,monitoraggio sonno,possibilità di leggere e rispondere alle notifiche (whatsapp,fb…), comandi vocali…insomma un po di tutto…
              La scelta si è ristretta a tre modelli: m600 appunto, Huawei Watch 2, LG Watch sport se mai arriverà in europa (a proposito avete qualche indiscrezione a riguardo?).
              Voi cosa consigliate?alternative?grazie mille

            LASCIA UN COMMENTO

            Please enter your comment!
            Please enter your name here