Recensione Garmin Venu 3: touchscreen AMOLED da 1,4 pollici e autonomia di 14 giorni

L’orologio Garmin Venu 3 è il tuo compagno quotidiano che semplifica la vita in ogni aspetto. Con le sue migliorie, rende le tue giornate più gestibili e ti aiuta a lavorare sulla tua forma fisica con tranquillità. Per iniziare la giornata nel modo giusto, un rapporto mattutino personalizzabile ti fornisce informazioni sul tuo sonno, il tuo recupero o altri dati ritenuti importanti. Grazie al nuovissimo sensore cardiaco Elevate Gen 5, hai accesso a dati più precisi sul funzionamento del tuo corpo. Sfrutta l’analisi della variabilità della frequenza cardiaca per valutare la tua condizione fisica. Il rilevatore di Body Battery aggiornato fornisce un quadro completo del tuo livello energetico, indicandoti quando è il momento di allenarti e quando è meglio riposare. Il monitoraggio avanzato della salute, che include il monitoraggio dello stress, la frequenza cardiaca e l’età fisica, ti offre una valutazione precisa della tua forma fisica. Con 30 sport integrati tra cui corsa, HIIT, Pilates e persino nuoto in acque libere, hai a disposizione molte opzioni per l’allenamento. Per il bodybuilding e il fitness, ci sono esercizi animati che ti guideranno durante le sessioni. Quando è collegato al tuo telefono, l’orologio ti consente di effettuare chiamate direttamente dal polso e rispondere a messaggi di testo utilizzando il tuo assistente vocale, permettendoti di rimanere in contatto con gli altri. Con l’integrazione di servizi musicali come Amazon Music, Deezer o Spotify, puoi ascoltare le tue playlist preferite senza bisogno del telefono, accoppiando le cuffie wireless. L’autonomia della batteria varia da 14 giorni in modalità connessa a 26 ore in modalità GPS.

Offerta
Garmin Venu 3S, Smartwatch AMOLED 1,2", Cassa 41mm, Microfono e...
  • SMARTWATCH AMOLED - Concepito per offrire funzioni avanzate durante i tuoi allenamenti, effettuare chiamate e inviare messaggi, Venu 3S non è solo uno smartwatch, ma un allenatore personale che può...
  • COACH DEL SONNO - Fornisce un punteggio del sonno e un coach personalizzato che ti indica come puoi migliorare la qualità del tuo riposo. Permette inoltre di monitorare le diverse fasi del sonno e i...
  • PROFILI SPORT PRECARICATI - Con più di 30 app precaricate per gli sport GPS e indoor, registra qualsiasi tipo di attività, come le passeggiate, la corsa, il ciclismo, il nuoto in piscina, le attività...
  • CASSA E MICROFONO INTEGRATI - Eseguendo l'associazione con uno smartphone compatibile, puoi effettuare chiamate e rispondere direttamente dall'orologio. E puoi anche usare l'assistente vocale dello...
  • MORNING REPORT - Al tuo risveglio riceverai una panoramica sulla qualità del sonno e sul livello di recupero, un calendario giornaliero, informazioni sul livello di variabilità della frequenza cardiaca e...

Recensione Garmin Venu 3

Garmin Venu 3 rappresenta l’evoluzione del celebre smartwatch dell’azienda, mirando a diventare l’epitome dell'”orologio ibrido” ideale per il monitoraggio della salute, delle attività fisiche, l’allenamento e la vita quotidiana. La serie Garmin Venu si contraddistingue come una proposta ibrida che fonde le caratteristiche di uno smartwatch tradizionale con le funzionalità di un cardiofrequenzimetro più convenzionale.

Il debutto della serie Venu avvenne nell’autunno del 2019, ottenendo immediatamente un grande successo grazie al suo straordinario display AMOLED touchscreen e alla semplicità dell’interfaccia utente. Tale successo portò Garmin a introdurre una versione più economica, il Garmin Venu SQ, nell’autunno del 2020, caratterizzato da un design quadrato e uno schermo più accessibile. Questa scelta fu seguita dal lancio del Venu SQ 2 nell’autunno del 2022. Nella primavera del 2021, Garmin ha dato nuovo slancio alla serie Venu, presentando due nuovi modelli: il Garmin Venu 2 (45 mm) e il Garmin Venu 2S (40 mm). Questi modelli hanno portato una serie di miglioramenti significativi, tra cui due dimensioni diverse, una durata della batteria superiore, un processore più veloce, un sensore di pulsazioni più preciso, una vasta gamma di profili di attività e una rinnovata interfaccia utente. Nel gennaio dell’anno successivo, nel 2023, è stato annunciato il Venu 2 Plus, che rappresenta essenzialmente una variante del Venu 2 in una dimensione intermedia da 43 mm. Questo modello è dotato di un pulsante aggiuntivo, oltre a un altoparlante e un microfono integrati per supportare l’assistente vocale.

La terza generazione è finalmente qui con Garmin Venu 3 / Venu 3S, e offre una serie di miglioramenti significativi. Tra le novità troviamo un sensore di pulsazioni di nuova generazione, un monitoraggio più completo dell’attività fisica e della salute, un Body Battery potenziato, un nuovissimo sistema di monitoraggio del sonno e la capacità di registrare anche i brevi riposini. Inoltre, il dispositivo è dotato di un microfono/altoparlante integrato che consente l’accesso a un assistente vocale, un GPS migliorato, una durata della batteria notevolmente migliorata e alcune funzionalità extra che lo rendono ancora più completo.

Garmin Venu 3 – Novità principali

  • Due misure: Venu 3S (41 mm – 1.2″) e Venu 3 (45 mm – 1.4″)
  • Più colori e cinturini.
  • Possibilità di visualizzare immagini (solo Android).
  • Interfaccia utente aggiornata.
  • Accesso alle scorciatoie (widget preferiti).
  • Nuovo Sleep Coach: fornisce una valutazione del sonno e una guida personale sulla quantità di sonno consigliata per te.
  • Nap Detection: registra il riposo e i sonnellini durante il giorno e ti dice quali benefici ne trae il tuo corpo. Puoi anche ottenere suggerimenti su quanto dovrebbero essere lunghi e sull’ora del giorno.
  • Body Battery migliorata con visualizzazione dettagliata di cosa e quanto diversi fattori la influenzano.
  • HRV Status: mostra in che modo lo stress, l’attività, il sonno e l’esercizio fisico influiscono sulla salute generale e sul recupero.
  • Tempo di recupero stimato dopo una sessione di allenamento.
  • Possibilità di dichiarare lo sforzo percepito e lo sforzo dopo una sessione di allenamento.
  • Possibilità di creare intervalli direttamente sull’orologio.
  • Avviso sul jet lag, rapporto mattutino e un nuovo riepilogo giornaliero .
  • Nuovo sensore di pulsazioni ELEVATE 5 .
  • Altoparlante e microfono integrati.
  • Supporto per gli assistenti vocali Google Assistant, Siri o Bixby.
  • Più profili di attività: più attività per utenti su sedia a rotelle, nuoto all’aperto e più attività all’aperto.
  • Esercizi di meditazione guidata.
  • Supporto per numerosi sensori e accessori (power meter, smart trainer, e-bike, ecc.).
  • Prezzo più alto : 499,99€ vs. 319,99€ per il Venu 2

Recensione Garmin Venu 3: ancora più smart

La terza generazione di Garmin Venu, composta da Garmin Venu 3 e Venu 3S, rappresenta l’evoluzione di uno dei più amati smartwatch dell’azienda. Questi nuovi modelli ereditano gran parte delle caratteristiche dei loro predecessori ma portano con sé importanti miglioramenti. Tra le novità più significative, troviamo l’adozione del sensore di frequenza cardiaca ELEVATE 5 di Garmin, un avanzato sistema di monitoraggio del sonno con un personal trainer virtuale, la possibilità di registrare anche i sonnellini più brevi e molte altre funzionalità. Inoltre, questi orologi si distinguono per uno schermo più ampio, un GPS più preciso, una vasta gamma di profili di attività e misurazioni avanzate sia per la salute che per l’attività fisica.

Il Garmin Venu 3 eredita anche il microfono e l’altoparlante integrati precedentemente visti sul Venu 2 Plus e supporta gli assistenti vocali come Google Assistant, Siri e Bixby. Basta premere il pulsante centrale dell’orologio per attivare l’assistente vocale del telefono e comunicare con esso attraverso il microfono dell’orologio.

L’altoparlante può essere utilizzato anche per riprodurre musica direttamente sull’orologio o per effettuare chiamate (ovviamente in connessione con il telefono cellulare). Sorprendentemente, la qualità audio è molto buona, considerando che stiamo parlando di un orologio, rendendo le chiamate effettuate tramite l’orologio perfettamente accettabili.

Un’altra interessante novità, riservata agli utenti Android, è la possibilità di visualizzare messaggi con immagini direttamente sullo schermo dell’orologio. Gli utenti Android possono anche rispondere ai messaggi di testo direttamente dall’orologio, sia utilizzando risposte predefinite da Garmin Connect, sia attraverso una tastiera virtuale integrata nell’orologio. D’altra parte, gli utenti iOS possono leggere le notifiche intelligenti e, per fortuna, anche visualizzare gli emoji.

Una caratteristica che tutti possono apprezzare, sia su dispositivi Android che iOS, è la capacità di rispondere ai messaggi vocalmente grazie all’assistente vocale integrato. Questo significa che finalmente anche gli utenti iPhone possono rispondere ai messaggi direttamente dal loro orologio Garmin. Oltre a queste funzionalità, il Venu 3 offre il supporto per i pagamenti contactless tramite Garmin Pay, la possibilità di streaming musicale da servizi come Spotify e Deezer (è richiesto un abbonamento premium a uno dei servizi), e l’accesso a una vasta selezione di quadranti, widget e app attraverso il Garmin Connect IQ Store.

Tra le altre caratteristiche rientrano la funzione “trova il tuo telefono”, un timer e una torcia che sfrutta la massima luminosità dello schermo (con opzioni di colore bianco o rosso). La torcia è sorprendentemente potente, anche se non raggiunge i livelli delle torce LED presenti su alcuni modelli di fascia alta, ma è comunque più che sufficiente per illuminare l’ambiente circostante.

Leggi anche:  Recensione Xiaomi Smart Band 8: versatilità accessibile per gli appassionati di fitness

L’Interfaccia Utente di Venu 3 è stata soggetta a un aggiornamento significativo, e in gran parte riflette quanto visto sui più recenti modelli Forerunner. Questa nuova interfaccia fa un uso esteso di animazioni nei widget e nei profili delle attività, gestite attraverso una combinazione di pulsanti fisici e tocco sullo schermo. Ecco come vengono assegnate di default le varie azioni:

  • Premere il pulsante superiore: accesso alla panoramica dei profili e dei programmi di attività.
  • Tenere premuto il pulsante superiore: apertura della rotellina di controllo con le principali impostazioni (modalità Non disturbare, Luminosità, Schermata di blocco, ecc.).
  • Premere il pulsante centrale: visualizzazione delle app utilizzate di recente.
  • Tenere premuto il pulsante centrale: attivazione dell’assistente vocale.
  • Tenere premuto il pulsante inferiore: accesso al Menu/Impostazioni/Pulsante Indietro/Tempo sul giro (durante l’attività).
  • Scorrere verso l’alto o il basso: navigazione nell’elenco dei widget.
  • Scorrere verso destra: accesso rapido a scorciatoie personalizzate (come Garmin Pay, Torcia, Avvia attività).
  • L’utente ha la possibilità di personalizzare le funzioni associate al pulsante centrale (sia con una breve pressione che tenendo premuto) e decidere quale scorciatoia sia disponibile quando si scorre verso destra.
  • Il touchscreen risponde con prontezza e non presenta ritardi evidenti. Lo schermo, inoltre, si attiva automaticamente quando si solleva il polso, mentre l’attivazione dell’assistente vocale è più rapida rispetto alle versioni precedenti.

Va notato che a causa della forma curva del display, il Garmin Venu 3 è sensibile ai tocchi accidentali. Per evitare interazioni indesiderate, è possibile attivare un blocco schermo che richiede la pressione prolungata di un pulsante per sbloccare l’orologio. È possibile configurare se desiderare utilizzare questa funzione in modo permanente o solo durante l’attività.

Infine, il display a colori offre una chiara leggibilità ed è stato reso possibile aumentare la dimensione dei caratteri per una visualizzazione più agevole, particolarmente apprezzata da chi ha problemi di vista. La luminosità dello schermo può essere regolata su dieci livelli o impostata in modalità automatica.

Aspetto e design

Garmin Venu 3 conserva il suo raffinato design rotondo, lo splendido touch screen AMOLED e la possibilità di scegliere tra due diverse dimensioni. Mentre il suo predecessore offriva una selezione di 40 mm e 45 mm con schermi da 1,1″ e 1,4″, il Venu 3 è disponibile in due varianti di dimensione: 41 mm e 45 mm, con schermi rispettivamente da 1,2″ e 1,4″. Questo incremento nelle dimensioni dello schermo è stato realizzato senza che le dimensioni complessive dell’orologio siano aumentate in modo evidente, grazie all’efficace riduzione delle cornici circostanti.

 

Modello Dimensioni (mm) Risoluzione Schermo Peso
Garmin Venu3 45×45×12 454 x 454 pixel 1,4″ 46 g
Garmin Venu 3S 41×41×12 390 x 390 pixel 1,2″ 40 g
Garmin Venu2 Plus 43,60×43,60×12,60 416 x 416 pixel 1,3″ 51 g
Garmin Venu2 45,40×45,40×12,20 416 x 416 pixel 1,3″ 38,2 g
Garmin Venu 2S 40,40×40,40×12,10 360 x 360 pixel 1,1″ 49 g

Entrambe le dimensioni sono disponibili in una vasta gamma di colori e offrono l’accesso a una varietà di cinturini a sgancio rapido, che possono essere cambiati facilmente senza l’ausilio di attrezzi. Il Venu 3S utilizza cinturini da 18 mm, mentre il Venu impiega cinturini da 22 mm.

Il design sottile e il peso contenuto fanno sì che il Venu 3 sia estremamente confortevole da indossare, mentre il Venu 3S è particolarmente adatto a coloro che cercano un orologio compatto, leggero ed elegante, ideale per essere indossato ininterrottamente, con una nota di eleganza che non passa inosservata. Inoltre, l’ampia scelta di quadranti e le possibilità di personalizzazione consentono di adattare l’orologio a diverse occasioni e esigenze. Basta toccare una delle complicazioni sul quadrante per accedere direttamente al widget corrispondente, ottenendo ulteriori informazioni complementari in modo rapido e semplice.

Sensore di Frequenza Cardiaca ELEVATE 5

Garmin Venu 2 è stato il primo modello a implementare il sensore di frequenza cardiaca ELEVATE 4, mentre Garmin Venu 3 è orgogliosamente il primo della serie Venu a beneficiare dell’ultimo sensore di frequenza cardiaca ELEVATE 5 sviluppato dall’azienda. Questo nuovo sensore è stato introdotto per la prima volta sui modelli Garmin epix Pro (Gen 2) e Fenix ​​​​7 Pro all’inizio di quest’anno ed è caratterizzato da una maggiore precisione, grazie a un maggior numero di LED e a una superficie di rilevamento più ampia. I risultati ottenuti con i suddetti modelli sono stati notevoli durante i mesi di test, e lo stesso vale senza dubbio anche per il Venu 3.

Va sottolineato che la precisione della misurazione ottica della frequenza cardiaca può variare da persona a persona, ma Garmin è da tempo un punto di riferimento in questo settore. Con il nuovo sensore ELEVATE 5, l’orologio è in grado di registrare la frequenza cardiaca in maniera più accurata anche durante attività ad alta intensità e quando si verificano rapidi cambiamenti nella frequenza cardiaca, migliorando notevolmente l’affidabilità delle letture. Questo rappresenta spesso una sfida per i cardiofrequenzimetri dotati di sensori ottici.

Oltre al monitoraggio continuo della frequenza cardiaca, Garmin Venu 3 è in grado di effettuare misurazioni della saturazione di ossigeno durante la notte, oltre alle misurazioni manuali. Inoltre, monitora il livello di stress e registra la variabilità della frequenza cardiaca (HRV) per fornire informazioni sullo stato HRV. In presenza di anomalie nei valori cardiaci o elevati livelli di stress, l’orologio è in grado di avvisarti tempestivamente, consentendoti di adottare le misure necessarie.

L’HRV (Variabilità della Frequenza Cardiaca) è un tema molto discusso in questo momento, e Garmin è all’avanguardia nell’interpretare al meglio i dati raccolti dall’orologio. Venu 3 fornisce una visualizzazione del valore medio dell’HRV misurato in intervalli di 5 minuti durante la notte e lo confronta con i dati degli ultimi 7 giorni. Questi dati vengono ulteriormente confrontati con il valore medio dell’HRV delle ultime tre settimane (la cosiddetta linea di base), il che implica la necessità di utilizzare l’orologio per alcune settimane al fine di ottenere letture sempre più accurate. Questo principio si applica anche alla funzionalità “Body Battery”, che diventa più affidabile man mano che l’orologio viene utilizzato nel tempo.

Al momento, purtroppo, il supporto per l’elettrocardiogramma (ECG) non è disponibile, sebbene l’orologio sia dotato della tecnologia necessaria. Non resta che sperare che Garmin possa implementare questa funzione in futuro.

Image credits: dcrainmaker.com

GPS e Monitoraggio della Posizione

Il Garmin Venu 3 ha visto un notevole miglioramento rispetto al suo predecessore grazie all’aggiornamento del suo chip multi-GNSS, che ora supporta GPS, Glonass e Galileo, consentendo misurazioni di posizione ancora più precise. Anche se non supporta la multifrequenza, come accade con i più recenti modelli di punta, è importante sottolineare che tale funzionalità non è una necessità per un orologio fitness come il Venu 3. La sua precisione è talmente elevata che la stragrande maggioranza degli utenti non noterà alcuna differenza. In termini di precisione e velocità nel collegamento ai satelliti, il Venu 3 si posiziona senza dubbio ai vertici della categoria.

Inoltre, l’orologio è stato dotato di connettività WiFi, che semplifica notevolmente il caricamento delle attività e gli aggiornamenti del software dell’orologio. Quando sei connesso a una rete wireless, il Venu 3 provvederà automaticamente al caricamento delle tue sessioni di allenamento su Garmin Connect, garantendo che queste informazioni siano immediatamente disponibili sia sull’app che sull’orologio.

Monitoraggio dell’Attività e della Salute: Funzionalità Avanzate

Come accennato in precedenza, il Garmin Venu 3 è principalmente concepito come un orologio per il fitness, ma si distingue ulteriormente rispetto al Venu 2 per quanto riguarda il monitoraggio della salute. Una delle nuove aggiunte è l’introduzione di uno “Sleep Coach” che fornisce una valutazione del tuo sonno e suggerimenti personalizzati sulla quantità di sonno raccomandata. Inoltre, il Venu 3 offre ora la possibilità di registrare ininterrottamente il riposo e i brevi sonnellini durante l’intera giornata, una funzionalità che rappresenta una novità assoluta per i prodotti Garmin, ma che è già stata offerta da Fitbit e Huawei da diverso tempo.

Garmin Venu 3 è in grado di registrare automaticamente i brevi pisolini con una durata minima di 5 minuti, ma è anche possibile inserire manualmente tali informazioni nel caso in cui non siano state rilevate automaticamente.

Garmin Sleep Coach, sfruttando avanzati algoritmi di Firstbeat Analytics, combina i consigli di esperti del sonno con le tue abitudini di vita per offrirti una comprensione più approfondita delle tue esigenze sonno. La tua necessità di sonno viene calcolata considerando cinque fattori chiave:

  • Età (in relazione alla tua fascia d’età).
  • Livello di attività quotidiana e a lungo termine.
  • Storia del sonno.
  • Periodi di riposo.
  • Variabilità della frequenza cardiaca (HRV).

Questi parametri vengono utilizzati per regolare il tuo fabbisogno di sonno raccomandato. Il fabbisogno di sonno per la notte successiva viene stimato in base all’orario previsto di risveglio al mattino. Questa stima iniziale viene poi adattata nel corso della giornata in funzione del tuo livello di attività e della presenza di pause di riposo.

Leggi anche:  Recensione Garmin Instinct 2X Solar: più grande e dotato di torcia!

È importante notare che Garmin Sleep Coach non consiglierà mai un periodo di sonno inferiore a 7 ore o superiore a 9 ore per una notte, essendo 7 ore il minimo ritenuto necessario per mantenere uno stile di vita sano. L’orologio fornisce inoltre una dettagliata panoramica dei fattori che possono influenzare la tua necessità di sonno.

Image credits: dcrainmaker.com

Body Battery – Miglioramenti Significativi

La funzione Body Battery ha subito un significativo miglioramento. Come di consueto, il Garmin Venu 3 monitorerà i tuoi livelli di energia nel corso della giornata, riflettendo come il sonno e l’attività influenzano la tua vitalità.

Ora potrai accedere a informazioni ancora più dettagliate e personalizzate sulle influenze specifiche del sonno, dei brevi sonnellini, dell’attività quotidiana e dello stress elevato sui tuoi livelli di energia. Ciascuno di questi fattori può essere analizzato separatamente, permettendoti di comprendere quanto contribuiscano o sottraggano dalla tua energia totale, espressa in forma di punteggio.

Report Mattutino e Riepilogo Giornaliero

Il Garmin Venu 3 è dotato della funzione “Morning Report” di Garmin, che ogni mattina offre un breve riepilogo delle informazioni più rilevanti per la giornata a venire. Questo report può essere personalizzato o disattivato a piacere e fornisce dati come la Body Battery, il punteggio del sonno, lo stato HRV, l’avviso di recupero, il calendario, i minuti di intensità, le misurazioni di passi e piani in salita, e la pulsossimetria.

Alla fine della giornata, il dispositivo offre un “Riepilogo Giornaliero” più semplice che riassume gli avvenimenti della giornata. Garmin potrebbe migliorare ulteriormente questa funzione includendo dati come i minuti totali di intensità, il numero di passi, la Body Battery, la frequenza cardiaca massima/minima, e altro ancora.

Monitoraggio Completo della Salute e dell’Attività

Il Garmin Venu 3 offre un completo monitoraggio della salute e dell’attività, che include il monitoraggio del polso, della variabilità della frequenza cardiaca (HRV), del livello di stress, della Body Battery (livello di energia corporea durante il giorno), della saturazione di ossigeno nel sangue, il conteggio delle calorie bruciate, i passi, l’altitudine, i minuti di intensità, il numero di respiri, la temperatura corporea, e un’analisi approfondita del sonno che suddivide il sonno in diverse fasi e assegna un punteggio basato sul sonno notturno. L’orologio stimerà anche l’età fisica e il VO2 max.

Inoltre, il Garmin Venu 3 offre il “Jetlag Advisor” di Garmin, un’app che aiuta a minimizzare gli effetti del jet lag durante i viaggi. Questa app è disponibile sia sull’orologio che sul telefono e fornisce informazioni sul possibile jet lag durante il viaggio, offrendo consigli sulla quantità di sonno necessaria e sull’intensità dell’allenamento più adatta. Per utilizzare questa funzione, è necessario inserire i dettagli del viaggio nell’app Garmin Connect, che sincronizzerà poi le informazioni con l’orologio per fornire suggerimenti su come adattarsi al nuovo fuso orario e ridurre gli effetti del jet lag.

Offerta
Garmin Venu 3S, Smartwatch AMOLED 1,2", Cassa 41mm, Microfono e...
  • SMARTWATCH AMOLED - Concepito per offrire funzioni avanzate durante i tuoi allenamenti, effettuare chiamate e inviare messaggi, Venu 3S non è solo uno smartwatch, ma un allenatore personale che può...
  • COACH DEL SONNO - Fornisce un punteggio del sonno e un coach personalizzato che ti indica come puoi migliorare la qualità del tuo riposo. Permette inoltre di monitorare le diverse fasi del sonno e i...
  • PROFILI SPORT PRECARICATI - Con più di 30 app precaricate per gli sport GPS e indoor, registra qualsiasi tipo di attività, come le passeggiate, la corsa, il ciclismo, il nuoto in piscina, le attività...
  • CASSA E MICROFONO INTEGRATI - Eseguendo l'associazione con uno smartphone compatibile, puoi effettuare chiamate e rispondere direttamente dall'orologio. E puoi anche usare l'assistente vocale dello...
  • MORNING REPORT - Al tuo risveglio riceverai una panoramica sulla qualità del sonno e sul livello di recupero, un calendario giornaliero, informazioni sul livello di variabilità della frequenza cardiaca e...

Il Garmin Venu 3 è equipaggiato con una serie di funzionalità chiave per monitorare attentamente la tua salute fisica e mentale:

  • Misurazione Continua della Frequenza Cardiaca: l’orologio registra costantemente la tua frequenza cardiaca sia durante l’esercizio che a riposo, notificandoti valori anomali troppo alti o bassi.
  • Variabilità della Frequenza Cardiaca (HRV): misura la variazione nella frequenza cardiaca e viene utilizzata per valutare il livello di stress, classificato in categorie come riposo, basso, medio o alto.
  • Monitoraggio del Sonno: Venu 3 tiene traccia dei tuoi modelli di sonno, inclusi i diversi stadi (profondo, leggero, REM, sveglio), la durata e la qualità del sonno, con un punteggio del sonno che varia da 0 a 100.
  • Livello di Stress: l’orologio calcola il tuo livello di stress basandosi sulla variabilità della frequenza cardiaca e altri indicatori, segnalando valori inusuali troppo alti o bassi.
  • Respiro/Respirazione: il numero di respiri al minuto è monitorato, e l’orologio offre esercizi di respirazione guidata per aiutarti a ridurre lo stress e migliorare il sonno.
  • Body Battery: questa funzione misura la tua riserva di energia fisica e mentale, basandosi su vari dati, tra cui l’HRV, la qualità del sonno, il livello di stress e l’attività fisica.

Utilizzando Garmin Health Snapshot, il dispositivo registra rapidamente la frequenza cardiaca, l’HRV, la saturazione di ossigeno, la frequenza respiratoria e il livello di stress entro 2 minuti, fornendo una panoramica immediata del tuo stato di salute.

Inoltre, il Garmin Venu 3 è il primo orologio Garmin a offrire “esercizi di meditazione guidata”. Con questa funzione, l’orologio ti guida attraverso sessioni di meditazione condotte da un coach virtuale, che ascolti attraverso l’altoparlante integrato. Puoi anche sfruttare gli esercizi di respirazione guidata per ridurre lo stress e migliorare la qualità del sonno.

Garmin Venu 3 come strumento per l’allenamento

La serie Garmin Venu è stata originariamente concepita come una linea di orologi fitness, ma nel corso del tempo ha ridotto il divario che separava questa categoria da quella degli orologi per attività outdoor e di allenamento. Con il lancio di Venu 2 e Venu 2 Plus, questo divario si è ulteriormente assottigliato, e Venu 3 rappresenta un passo avanti significativo in questa direzione.

Venu 3 offre un’ampia varietà di 30 profili di attività tra cui scegliere, coprendo diverse discipline come corsa, ciclismo, nuoto, yoga, allenamento della forza, snowboard, sci, escursionismo, padel, HIIT e molto altro. Inoltre, mette a disposizione degli utenti ben 1.600 sessioni di allenamento gratuite, programmi di allenamento tramite Garmin Connect e offre piani di allenamento e consigli direttamente da Garmin Coach.

Per le attività di forza, cardio, HIIT, Pilates e yoga, l’orologio visualizza esercizi animati eseguiti da personaggi virtuali, offrendo un’esperienza visiva coinvolgente. Venu 3 introduce anche nuovi profili di attività, con un’enfasi particolare sui profili per gli utenti su sedia a rotelle con la Modalità Wheelchair. Questi profili registrano i movimenti di spinta invece dei passi e includono sessioni predefinite, accompagnate da esercizi animati per il potenziamento muscolare, l’allenamento cardio, l’HIIT, il Pilates e lo yoga, oltre a sfide specifiche per chi utilizza una sedia a rotelle. Per accedervi, è necessario attivare la “Modalità Wheelchair” nelle impostazioni del profilo utente. Per gli amanti della personalizzazione delle sessioni di allenamento, è possibile creare facilmente sessioni a intervalli sia per la corsa che per il ciclismo direttamente dall’orologio. Inoltre, è ora più semplice accedere alle sessioni di allenamento direttamente da Garmin Connect tramite l’orologio. È interessante notare che Garmin ha rimosso l’accesso agli allenamenti giornalieri suggeriti, ma continua a offrire una vasta gamma di alternative all’interno dell’app Garmin Connect.

C’è anche un notevole miglioramento nel supporto dei sensori esterni e nella connettività, che consente all’orologio di controllare dispositivi come un rullo intelligente compatibile, una bicicletta elettrica, un misuratore di potenza e altro ancora.

Ogni profilo di attività può essere personalizzato con un massimo di tre schermate, ciascuna con da uno a quattro campi dati. Inoltre, è disponibile una quarta schermata separata dedicata alla frequenza cardiaca e alla zona di frequenza cardiaca. È possibile personalizzare facilmente queste schermate direttamente sull’orologio o in modo ancora più semplice attraverso l’app Connect. Il display è leggibile sia al chiuso che all’aperto, ma va notato che tende a “oscurarsi” e ad abbassare la luminosità se l’orologio rimane immobile per un certo periodo. A differenza dei modelli Fenix/epix/Forerunner, i dispositivi della serie Venu non offrono l’analisi avanzata di allenamento e recupero (Training Load Pro). Tuttavia, forniscono feedback sui benefici dell’allenamento e avvisi di recupero, consentendoti di comprendere meglio l’impatto di ogni sessione di allenamento sul tuo corpo e quanto tempo potrebbe essere necessario per il recupero. Inoltre, dopo ciascuna sessione di allenamento, hai la possibilità di fornire una valutazione personale dello sforzo percepito, registrando il livello di difficoltà dell’allenamento e le tue sensazioni generali.

Il Garmin Venu 3 offre alcune funzionalità che persino il Forerunner 965 non possiede, tra cui l’avvio automatico delle sessioni di allenamento. Questa funzione di avvio automatico è applicabile esclusivamente alle attività di camminata e corsa, ed è completamente personalizzabile in termini di attivazione/disattivazione e sensibilità temporale.

Puoi regolare la velocità con cui l’orologio rileva automaticamente l’inizio dell’attività (5, 10, 15 o 20 minuti per la camminata, 1, 3 o 3 minuti per la corsa). Funziona sorprendentemente bene e ti fornisce anche una mappa del percorso che hai seguito. Sebbene l’Apple Watch sia ancora in prima linea in questo campo, il Venu 3 riesce a mantenere un margine di errore di soli 100-200 metri nella maggior parte dei casi.

Leggi anche:  Las Vegas: Garmin lancia due novità molto interessanti per le donne

È importante notare che il Garmin Venu 3 non supporta le funzioni di Training Readiness né Strava Live Segments. Puoi comunque configurare la sincronizzazione automatica tra Garmin Connect e Strava, ma non avrai accesso ai segmenti direttamente sull’orologio, come avviene con i modelli più specifici per le competizioni. Inoltre, non sono presenti funzionalità di navigazione avanzate, ma c’è una semplice funzione di “Back to Start” che indica la direzione e la distanza per tornare al punto di partenza del percorso.

Dopo ogni sessione di allenamento registrata, puoi visualizzare un riepilogo essenziale direttamente sull’orologio e un riepilogo più dettagliato su Garmin Connect. Per le attività con il GPS attivato, sarai anche in grado di vedere il percorso che hai seguito sulla mappa.

Offerta
Garmin Venu 3S, Smartwatch AMOLED 1,2", Cassa 41mm, Microfono e...
  • SMARTWATCH AMOLED - Concepito per offrire funzioni avanzate durante i tuoi allenamenti, effettuare chiamate e inviare messaggi, Venu 3S non è solo uno smartwatch, ma un allenatore personale che può...
  • COACH DEL SONNO - Fornisce un punteggio del sonno e un coach personalizzato che ti indica come puoi migliorare la qualità del tuo riposo. Permette inoltre di monitorare le diverse fasi del sonno e i...
  • PROFILI SPORT PRECARICATI - Con più di 30 app precaricate per gli sport GPS e indoor, registra qualsiasi tipo di attività, come le passeggiate, la corsa, il ciclismo, il nuoto in piscina, le attività...
  • CASSA E MICROFONO INTEGRATI - Eseguendo l'associazione con uno smartphone compatibile, puoi effettuare chiamate e rispondere direttamente dall'orologio. E puoi anche usare l'assistente vocale dello...
  • MORNING REPORT - Al tuo risveglio riceverai una panoramica sulla qualità del sonno e sul livello di recupero, un calendario giornaliero, informazioni sul livello di variabilità della frequenza cardiaca e...

Funzionalità di Sicurezza e Monitoraggio

Sebbene non sia una caratteristica nuova per il Venu 3, è sicuramente una funzione apprezzata da molti utenti. Con la funzione di registrazione degli eventi, hai la possibilità di inviare rapidamente una notifica ai tuoi contatti selezionati in caso di necessità. Attivando il trigger (che può essere attivato automaticamente dopo una caduta o manualmente), avvii il monitoraggio in tempo reale della tua posizione e invii un avviso contenente le tue coordinate ai contatti predefiniti. Questi possono poi contattare i servizi di emergenza o cercare di comunicare direttamente con te telefonicamente.

Inoltre, il Venu 3 ti offre la possibilità di utilizzare l’altoparlante e il microfono integrati per condurre la conversazione direttamente sull’orologio (a condizione che sia collegato al telefono). Puoi anche scegliere tra una serie di messaggi predefiniti da inviare a uno o più contatti nella tua lista.

Se vuoi informare gli altri sui tuoi spostamenti durante un allenamento, hai la possibilità di attivare la funzione di “Live Track” e la condivisione delle attività in tempo reale. In questo modo, i contatti che scegli potranno seguire il tuo percorso sulla mappa mentre lo stai effettuando.

Garmin Connect

E’ il servizio Garmin dedicato alla raccolta, all’analisi e alla personalizzazione dei dati relativi all’orologio, oltre alla sincronizzazione con vari servizi di terze parti (come Strava, MyFitnessPal, Apple Health, ecc.). Questo strumento è accessibile sia attraverso un sito web che un’app mobile, e si presenta come un potente alleato altamente configurabile per gli utenti. Puoi facilmente gestire e personalizzare ciascuno dei tuoi parametri, come i passi, la saturazione di ossigeno, il sonno e i minuti di intensità, semplicemente rimuovendoli o aggiungendoli con un semplice tocco su un’icona “+”.

Nell’app di Garmin Connect, hai l’opportunità di partecipare a diverse sfide e competizioni, sfidare amici e altri utenti della piattaforma, esaminare dettagliatamente le tue statistiche di salute e fitness nel corso del tempo, iscriverti ai programmi di allenamento Garmin Coach, o persino creare le tue sessioni di allenamento personalizzate, tra cui sessioni di forza, con una vasta gamma di programmi predefiniti tra cui scegliere.

Autonomia della Batteria

L’autonomia della batteria del Garmin Venu 3 si colloca al di sopra della media per gli orologi della sua categoria. Nel caso del modello più compatto, il Venu 3S, è possibile godere di un’autonomia fino a 10 giorni in modalità smartwatch e fino a 21 ore con il GPS attivato. Il Venu 3, con una batteria leggermente più capiente, offre invece una durata fino a 14 giorni in modalità smartwatch e fino a 26 ore con il GPS attivato.

E’importante considerare che questi valori sono basati su determinate impostazioni. L’utilizzo di una schermata sempre attiva e un elevato livello di luminosità possono dimezzare, se non ridurre ulteriormente, la durata della batteria. Inoltre, la durata della retroilluminazione dello schermo dopo il suo attivamento avrà un impatto significativo sull’autonomia. Quanto più prudente si è riguardo a queste impostazioni, tanto più lunga sarà l’autonomia dell’orologio.

Ci sono due elementi principali che influenzano il consumo della batteria su Venu 3: l’uso del sistema GPS e la continua misurazione della saturazione di ossigeno. Il Venu 3 offre diverse modalità GNSS (Global Navigation Satellite System), tra cui l’opzione “Solo GPS” e “Tutti i sistemi”, che consentono agli utenti di regolare l’autonomia della batteria in base alle proprie esigenze. In linea generale, utilizzare più sistemi satellitari per il GPS comporterà un maggiore consumo di batteria, come indicato anche nelle stime fornite da Garmin, che attestano rispettivamente 26 e 20 ore di autonomia in base alle diverse modalità di utilizzo del GPS.

L’altro elemento che può incidere notevolmente sulla durata della batteria è la misurazione continua della saturazione di ossigeno. In questo caso, un consiglio utile è disattivare questa funzione o impostarla in modo da effettuare misurazioni solo durante il periodo di sonno. E’ importante notare che è sempre possibile effettuare una misurazione manuale in qualsiasi momento, garantendo così un maggiore controllo sull’uso della batteria.

Concorrenti

Nella fascia di prezzo in cui si colloca il Garmin Venu 3, ci sono diversi orologi tra cui scegliere, ma trovare un modello che offra esattamente le stesse funzionalità può risultare una sfida. Il Garmin Venu 3 offre un equilibrato insieme di funzionalità per l’allenamento, una vasta gamma di misurazioni legate alla salute e all’attività fisica, e funzioni intelligenti utili. Tuttavia, presenta alcune lacune, come l’assenza dell’ECG e della misurazione della temperatura cutanea. Inoltre, manca la ricarica wireless, una caratteristica già presente nel Garmin Vivomove Trend, e la mancanza del supporto LTE è un altro punto negativo. Sarebbe opportuno che Garmin si concentrasse non solo sugli aggiornamenti software, ma anche sull’evoluzione dell’hardware.

Mentre sia il Garmin Forerunner 965 che il Forerunner 265 offrono molte delle stesse funzionalità, comprese caratteristiche avanzate di allenamento, navigazione e analisi del recupero, entrambi utilizzano il sensore di frequenza cardiaca ELEVATE 4, che, sebbene sia ancora di alta qualità, è superato in precisione dal sensore ELEVATE 5 utilizzato nel Venu 3. Tuttavia, questi modelli potrebbero ricevere aggiornamenti futuri per introdurre funzionalità come il nuovo Garmin Sleep Coach, la registrazione dei pisolini e i profili di attività specifici Wheel Chair.

Se sei un utente Samsung o Android, il Samsung Galaxy Watch 6 Classic e il Galaxy Watch 6 sono valide alternative. Offrono una gamma completa di funzionalità, tra cui l’ECG, analisi completa del corpo e misurazione della pressione sanguigna. Inoltre, poiché utilizzano il sistema operativo Google Wear OS, consentono l’installazione di numerose app. Purtroppo, la durata della batteria è limitata e richiede una ricarica giornaliera.

L’Apple Watch è un’opzione ovvia per gli utenti iPhone, con funzionalità approfondite per la salute e il fitness. Anch’esso soffre della limitata durata della batteria e funziona esclusivamente con dispositivi Apple.

Per concludere, esistono diverse opzioni versatili nel mondo degli smartwatch, ognuna con le proprie caratteristiche e vantaggi distinti. Huawei offre i modelli Watch e Watch GT, che combinano una completa gamma di funzioni di monitoraggio della salute e dell’allenamento con una buona durata della batteria. Questi orologi sono compatibili sia con dispositivi Android che iPhone. Puoi anche optare per quelli con supporto eSIM (LTE) per ricevere messaggi e chiamate direttamente sull’orologio senza dover dipendere dal telefono. Purtroppo, questa opzione non è disponibile sul Garmin Venu 3.

Fitbit offre il Fitbit Versa 4 e il Fitbit Sense 2, entrambi in grado di monitorare una vasta gamma di dati, dall’attività fisica al sonno e alla salute mentale. Tuttavia, ci sono alcune incertezze associate a Fitbit dopo l’acquisizione da parte di Google, e alcuni utenti potrebbero notare la mancanza di alcune funzionalità rispetto ai modelli precedenti.

Infine, il Polar Ignite 3 è un’opzione per gli appassionati di Polar, anche se è un orologio relativamente semplice rispetto al Garmin Venu 3.

È importante notare che, sebbene Samsung, Apple e Huawei producano eccellenti smartwatch con una vasta gamma di funzionalità di monitoraggio della salute, nessuno di loro è in grado di presentare i dati in modo così chiaro e accurato come Garmin. Questo rappresenta uno dei punti di forza distintivi di Garmin in questo settore, anche se potrebbero avere alcuni svantaggi rispetto ad altri marchi in alcune aree.

Il principale concorrente del Garmin Venu 3 è il suo predecessore, il Garmin Venu 2 Plus, insieme ai modelli Venu 2 e Venu 2S. La principale differenza tra questi due è probabilmente l’assenza della misurazione dell’HRV su tutti i modelli Venu precedenti e l’aggiornamento al nuovo sensore ELEVATE 5, che offre misurazioni più precise della frequenza cardiaca.

Conclusioni

Garmin Venu 3 si afferma come uno dei migliori orologi che combinano in modo eccezionale il monitoraggio completo delle attività fisiche e della salute, funzioni avanzate di allenamento e un’eccellente versatilità da smartwatch, il tutto arricchito da una notevole durata della batteria.

Sebbene la serie Venu appartenga alla categoria “fitness” di Garmin, è un prodotto che si avvicina notevolmente sia agli orologi fitness che agli smartwatch più dedicati in ogni sua generazione. Se stai cercando un dispositivo che non solo monitori la frequenza cardiaca ma ti aiuti anche a prenderti cura della tua salute quotidiana, il Garmin Venu 3 rappresenta una delle migliori scelte disponibili.

È importante notare che, nonostante l’assenza della funzione ECG (che potrebbe essere introdotta in futuro), questo orologio offre una serie di altre caratteristiche, tra cui una durata della batteria eccezionale, un’interfaccia utente intuitiva, l’ispirazione di Garmin Connect e una vasta gamma di programmi e sessioni di allenamento.

Per le prossime generazioni, Garmin potrebbe considerare l’introduzione di funzionalità come l’ECG, la ricarica wireless, e persino la compatibilità LTE, oltre a una possibile riduzione del prezzo. Comunque sia, al di là di eventuali miglioramenti futuri, il Garmin Venu 3 resta un’opzione eccezionale nel suo attuale stato.

Pro

  • Display AMOLED di alta qualità, con eccellente leggibilità.
  • Combinazione di touchscreen e tre pulsanti per una facile navigazione.
  • Design compatto e leggero, offrendo un comfort nella vestibilità.
  • Spazio di archiviazione integrato per la musica e streaming offline tramite Spotify.
  • Supporto per i pagamenti senza contatto tramite Garmin Pay.
  • Batteria di lunga durata e ricarica rapida.
  • GPS altamente preciso.
  • Sensore di frequenza cardiaca affidabile e misurazione precisa dell’attività.
  • Ampio supporto per sensori esterni.
  • Facile da usare, con un’applicazione Garmin Connect di qualità.
  • Diversi profili di attività disponibili, inclusa la modalità per utenti su sedia a rotelle.
  • Sessioni di allenamento gratuite e programmi di formazione dinamici.
  • Rilevamento automatico dell’inizio e della fine dell’attività, nel caso si dimentichi di avviarla o fermarla.
  • Esercizi di forza e HIIT animati direttamente sull’orologio.
  • Funzionalità integrate che forniscono un rapido feedback sulla salute e il livello di forma fisica.
  • Buon supporto per le notifiche intelligenti, con accesso a piccole app per estendere le funzionalità dell’orologio.
  • Funzioni di sicurezza e tracciamento per una maggiore tranquillità.

Contro

  • Assenza di ricarica wireless.
  • Ancora manca la misurazione ECG.
  • Non offre la misurazione della temperatura cutanea.
Offerta
Garmin Venu 3S, Smartwatch AMOLED 1,2", Cassa 41mm, Microfono e...
  • SMARTWATCH AMOLED - Concepito per offrire funzioni avanzate durante i tuoi allenamenti, effettuare chiamate e inviare messaggi, Venu 3S non è solo uno smartwatch, ma un allenatore personale che può...
  • COACH DEL SONNO - Fornisce un punteggio del sonno e un coach personalizzato che ti indica come puoi migliorare la qualità del tuo riposo. Permette inoltre di monitorare le diverse fasi del sonno e i...
  • PROFILI SPORT PRECARICATI - Con più di 30 app precaricate per gli sport GPS e indoor, registra qualsiasi tipo di attività, come le passeggiate, la corsa, il ciclismo, il nuoto in piscina, le attività...
  • CASSA E MICROFONO INTEGRATI - Eseguendo l'associazione con uno smartphone compatibile, puoi effettuare chiamate e rispondere direttamente dall'orologio. E puoi anche usare l'assistente vocale dello...
  • MORNING REPORT - Al tuo risveglio riceverai una panoramica sulla qualità del sonno e sul livello di recupero, un calendario giornaliero, informazioni sul livello di variabilità della frequenza cardiaca e...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to Top