Recensione Garmin Vivomove Trend: il primo orologio dell’azienda con ricarica wireless

Stai cercando un orologio classico alla moda in grado di sostituire uno smartwatch sportivo? In questo caso, il nuovo Garmin Vivomove Trend può fare al caso tuo.

Nel gennaio 2021, Garmin ha aggiornato la linea Vivomove per includere Vivomove Sport, un elegante orologio ibrido che offriva molte funzioni utili come la misurazione dell’attività, il monitoraggio del fitness e le funzionalità di smartwatch.

A distanza di un anno, ha presentato il Garmin Vivomove Trend, un orologio ibrido più avanzato e facile da usare che continua sulla stessa linea di design del suo predecessore, e porta con sé anche diverse novità entusiasmanti che lo rendono molto più competitivo tra i cosiddetti orologi ibridi.

Le principali novità rispetto al Garmin Vivomove Sport sono:

  • Nuovo schermo, cambiato da OLED a LCD.
  • Risoluzione dello schermo aumentata a 254 x 346 pixel (precedentemente 72 x 154 pixel).
  • Superficie tattile sull’intero schermo (in precedenza solo una piccola area).
  • Cassa in acciaio inox (ex polimero fibrorinforzato).
  • Ricarica wireless (oltre alla ricarica cablata).
  • Pagamento senza contatto tramite Garmin Pay.
  • Altimetro barometrico con misurazione dell’altezza (conta piani/altitudine).
  • Punteggio del sonno (sarà presto disponibile sull’orologio tramite un aggiornamento).

A parte questo, il Vivomove Trend è molto simile al suo predecessore con una cassa leggermente più grande (40,4 mm contro 40 mm) e uno spessore aumentato di appena un millimetro (11,9 mm contro 11,0 mm). La durata della batteria è la stessa: fino a 5 giorni in modalità smartwatch, con 1 giorno aggiuntivo in modalità di risparmio energetico.

Image credits: theverge.com

Recensione Garmin Vivomove Trend

Il Garmin Vivomove Trend è un orologio intelligente con cassa e lancette tradizionali e in aggiunta uno schermo LCD che mostra le funzioni di smartwatch come messaggi, avvisi meteo, misurazione dell’attività e allenamento. Vivomove Trend sembra un normale orologio con lancette analogiche, ma è dotato di un touch-screen nascosto. Se tocchi lo schermo o fai scorrere il polso, le lancette dell’orologio si spostano lateralmente e visualizzano le informazioni su un display digitale sotto le lancette.

Rispetto al Garmin Vivomove Sport, lo schermo digitale è aumentato in termini di dimensioni, tipo e risoluzione in modo che sia più facile da usare e leggere. Laddove Vivomove Sport utilizza uno schermo OLED solo sul terzo inferiore dello schermo, Vivomove Trend ha uno schermo LCD sull’intero schermo. Il passaggio da OLED a LCD è probabilmente dovuto a un compromesso tra dimensioni maggiori senza influire sulla durata della batteria.

Nello schermo è integrato anche un sensore di luce che regola automaticamente la luminosità in base alla luce dell’ambiente circostante. La modalità automatica funziona molto meglio di prima grazie all’aumento della luminosità e del contrasto e, se si desidera la migliore visibilità possibile, è possibile regolare manualmente la luminosità a intervalli compresi tra 1 e 7.

Il Garmin Vivomove Trend ospita una serie di sensori che garantiscono un ampio monitoraggio dell’attività 24 ore su 24, 7 giorni su 7, monitoraggio dell’allenamento, ecc.

Garmin Vivomove Trend: un orologio ibrido per la vita quotidiana, l’attività e l’allenamento

Garmin Vivomove Trend appartiene ai fitness tracker dell’azienda ed è rivolto a coloro che desiderano un orologio elegante e funzionale che ti aiuti a tenere traccia dei dati di salute e fitness.

Vivomove Trend è realizzato con una struttura in acciaio inossidabile, una cassa dell’orologio in polimero rinforzato con fibre e uno schermo in vetro rinforzato chimicamente. Il cinturino è realizzato in silicone morbido e confortevole e può essere sostituito in pochi secondi senza attrezzi. L’orologio sembra lussuoso, e la vestibilità slim e il peso ridotto significano che si percepisce appena sul polso senza nessun fastidio.

Se vuoi rendere l’orologio ancora più esclusivo, puoi acquistare cinturini in pelle, metallo, ecc.

Vivomove Trend registra passi, calorie, frequenza cardiaca, variabilità della frequenza cardiaca (HRV), saturazione di ossigeno nel sangue, stress, sonno e livelli di energia, consentendo anche di monitorare l’esercizio utilizzando i profili di attività preinstallati. Le donne saranno anche in grado di monitorare il loro ciclo mestruale o di gravidanza, registrare i sintomi, ecc.

In totale, puoi scegliere tra nove diversi quadranti, quindi ognuno può essere impostato con diversi campi dati (frequenza cardiaca, data, meteo, passi, ecc.).

La serie Vivomove di Garmin ha venduto bene negli ultimi anni e la famiglia di prodotti è composta da diversi modelli con qualità costruttiva diversa e alcune piccole differenze di funzionalità.

Garmin Vivomove Sport continua ancora a far parte della linea di prodotti ed è molto meno costoso del Vivomove Trend, ma quest’ultimo, insieme ai modelli Vivomove Luxe e Vivomove Style, offre funzioni più avanzate.

La famiglia Garmin Vivomove: i diversi modelli

Attualmente esistono cinque diversi modelli Vivomove, tutti basati sulla stessa piattaforma, ma con alcune differenze sia nella qualità costruttiva che nella funzionalità.

Garmin Vivomove Sport è il modello più semplice e compatto. Vivomove Sport utilizza una cassa dell’orologio in polimero rinforzato con fibre e uno schermo da 1,2″ con vetro rinforzato chimicamente. La lunetta (senza estremità dello schermo) è minimalista e conferisce all’orologio un design sportivo. L’orologio utilizza un cinturino in silicone standard da 20 mm. Prezzo 179,99€.

Garmin Vivomove 3 e Vivomove 3S sono lo stesso orologio, ma in dimensioni diverse. Vivomove 3 e 3S hanno la stessa cassa in polimero rinforzato con fibre, lo stesso vetro rinforzato chimicamente, ma una lunetta in acciaio inossidabile più elaborata. Il Vivomove 3 è il modello più grande con uno schermo da 1,3 pollici, mentre il Vivomove 3S ha uno schermo da 1,1 pollici. I modelli sono forniti rispettivamente con cinturini in silicone da 20 mm e 18 mm. Prezzo 179,99 €.

Il Garmin Vivomove Style è una variante leggermente più costosa con cassa dell’orologio e lunetta in alluminio, uno schermo da 1,2 pollici con un vetro Corning Gorilla 3 più resistente ai graffi, nonché la possibilità di scegliere tra un cinturino in silicone, in tessuto o in nylon, che è leggermente più costoso. Prezzo da 319,99 €.

Garmin Vivomove Luxe è la variante più costosa, più bella e più avanzata. Luxe ha un design premium in cui la cassa dell’orologio è composta da acciaio inossidabile e un’elegante lunetta in oro 24k o rivestimento in oro 18k/titanio. Lo schermo da 1,2″ è rinforzato con vetro zaffiro bombato e puoi scegliere tra cinturini in pelle italiana o maglia milanese in acciaio inossidabile. Vivomove Luxe è anche l’unico modello dotato di un ottimo schermo AMOLED, mentre il resto della linea di prodotti utilizza uno schermo OLED. Prezzo da 499,99 €.

Il Garmin Vivomove Trend è l’ultimo modello ed è più simile al Vivomove Style e Luxe con una cassa e lancette dell’orologio tradizionali e in aggiunta uno schermo LCD più grande che mostra le funzioni dello smartwatch come messaggi, avvisi meteo, monitoraggio delle attività e allenamento. Il Vivomove Trend ha anche una lunetta in acciaio inossidabile aggiornata, pagamento contactless integrato (Garmin Pay) e un sensore barometrico per monitorare l’altitudine durante il giorno. L’orologio utilizza un cinturino in silicone standard da 20 mm. Prezzo 329,99 €.

Leggi anche:  Recensione Anker Soundcore Liberty 4: suono ben bilanciato e ANC efficace

Le dimensioni variano da 39 x 39 x 10,9 mm per il Vivomove 3S a 44 x 44 x 11,9 mm per Vivomove 3.

Il Vivomove Luxe/Style si trova al centro a 42 x 42 x 11,0 mm, mentre il Vivomove Sport arriva a 40 x 40 x 11,0 mm.

Il peso parte da 38,6 grammi per il Vivomove 3S (compreso il cinturino in silicone) e sale a 43,3 grammi per il Vivomove Trend grazie alla qualità costruttiva più solida.

Tutti i modelli sono certificati 5 ATM e possono essere utilizzati per il nuoto.

Vivomove Style e Vivomove Luxe costano un po’ di più di Vivomove Sport, sia per la qualità costruttiva, ma anche perché hanno alcune funzionalità extra che non puoi trovare sul modello più economico. Sia Vivomove Style, Vivomove Luxe, Vivomove Trend e Vivomove 3/3S includono un barometro e saranno quindi in grado di contare metri di altitudine e i piani di scale durante il giorno. I primi tre modelli integrano anche il pagamento wireless tramite Garmin Pay.

Recensione Garmin Vivomove Trend: interfaccia touch-screen

Il Garmin Vivomove Trend non ha pulsanti fisici e viene azionato solo tramite il touch-screen e i gesti delle mani. Lo schermo si attiva quando sollevi/ruoti il ​​polso o toccandolo due volte. Rispetto al Vivomove Sport, la superficie touch è ora aumentata in modo da coprire l’intero schermo e non solo un piccolo campo sul terzo inferiore. Questo aiuta a rendere Vivomove Trend molto più facile da usare.

La schermata iniziale mostra informazioni come passi, pulsazioni, calorie, ecc. (puoi sceglierle tu stesso), e scorrendo su/giù sullo schermo avrai accesso ai widget per passi, distanza, pulsazioni, calorie, stress, Body Battery, sleep, ecc. Se si preme un widget, si ottengono informazioni più approfondite (l’aumento delle dimensioni dello schermo significa che si può vedere molto di più rispetto a Vivomove Sport). Se desideri una panoramica migliore, troverai tutti i dati che l’orologio ha registrato nell’app Garmin Connect.

Per accedere al menu di allenamento, impostazioni, allarmi, ecc., tieni il dito sul piccolo schermo per poco più di un secondo. Se scorri verso sinistra nella schermata principale, arrivi alla rotellina di controllo dove puoi impostare varie scorciatoie. Se vuoi iniziare una sessione/attività di allenamento, seleziona prima “allenamento” dal menu e trova l’attività che desideri, prima di fare doppio clic sulla schermata iniziale per iniziare/terminare l’attività. Per visualizzare vari dati durante una sessione di allenamento, scorrere verso l’alto/il basso.

Una novità per Vivomove Trend è il supporto per le impostazioni in tempo reale, che consente di effettuare quasi tutte le impostazioni tramite l’app Garmin Connect. Ciò rende molto più semplice configurare l’orologio con nuovi quadranti, widget, impostazioni, ecc., Rispetto al “vecchio” Vivomove Sport, dove molto doveva essere fatto direttamente sull’orologio. Vivomove Trend non supporta app di terze parti dal Connect IQ Store, ma puoi scegliere tra nove diversi quadranti, semplici app/widget come calendario e meteo, nonché aggiungere/rimuovere widget che mostrano informazioni sull’attività e sui parametri di salute come passi, calorie, distanza, ecc.

Vivomove Trend scorre in modo elegante e fluido e la risposta dello schermo è veloce e fluida. La sensibilità dell’attivazione dello schermo può essere regolata su tre livelli (bassa, media, alta) e reagisce a quest’ultima non appena alzi il polso. L’assenza di pulsanti è più evidente durante le sessioni di allenamento, ma ancora una volta, questo non è un orologio che usi principalmente per allenarti.

Autonomia della batteria

La durata della batteria fino a 5 giorni in modalità smartwatch significa anche che batte concorrenti come Apple Watch e Samsung Galaxy Watch, sebbene questi orologi abbiano caratteristiche completamente diverse che non possono nemmeno essere paragonate alla linea di prodotti Garmin. Una delle più grandi novità per Vivomove Trend è il supporto per la ricarica wireless (che supporta la maggior parte dei caricabatterie certificati Qi) oltre alla normale ricarica cablata. Questa è stata una mancanza sugli orologi Garmin e semplifica il problema di ricarica se si dimentica il cavo di ricarica durante il viaggio.

La ricarica completa dell’orologio richiede circa 2 ore indipendentemente dal fatto che utilizzi la ricarica cablata o wireless, mentre la ricarica rapida garantisce che solo 15 minuti di ricarica ti forniranno circa un giorno di utilizzo (10-12%). Il cavo di ricarica incluso ora utilizza USB-C anziché USB-A.

Funzioni intelligenti

Garmin Vivomove Trend è una buona scelta per coloro che desiderano uno smartwatch bello e funzionale, ma non vogliono rinunciare alle ampie funzioni di allenamento e attività di Garmin. L’orologio ti consente di ricevere messaggi di testo e avvisi dal tuo cellulare direttamente al polso, controllare la musica sul tuo telefono (no streaming Spotify) o controllare le previsioni del tempo e il calendario. Vivomove Trend non ha supporto LTE e richiede la connessione a Garmin Connect tramite dispositivo mobile per funzionare in modo ottimale. Gli utenti Android possono impostare messaggi di testo predefiniti tramite Garmin Connect che possono essere utilizzati per rispondere direttamente dall’orologio.

Rispetto all’edizione “Sport”, Vivomove Trend include il pagamento senza contatto tramite Garmin Pay, cronografo (funzione cronometro) sullo schermo LCD, oltre al supporto per le impostazioni in tempo reale tramite Garmin Connect (possibilità di effettuare impostazioni sull’orologio tramite l’app mobile.

La funzione di sicurezza e tracciamento contribuisce ad aumentare la sicurezza consentendo a contatti selezionati di seguirti “dal vivo” durante un viaggio di formazione in modo che tu possa sentirti un po’ più sicuro quando sei da solo. Inoltre, con l’ausilio di pochi tasti, potrai inviare un “avviso di emergenza” ai tuoi contatti che riceveranno una notifica con la tua posizione GPS e un link che li terrà aggiornati su dove ti trovi in ​​ogni momento.

Infine, troviamo una funzione sveglia che utilizza il motore aptico per vibrare in modo da svegliarti senza dover eventualmente disturbare gli altri.

Image credits: dcrainmaker.com

Misurazione completa dell’attività

Garmin Vivomove Trend ha una serie di funzioni per la salute che fanno di tutto, dal monitoraggio dell’attività e del sonno, all’avviso in caso di ritmo cardiaco anomalo. Al suo interno troviamo (stranamente) la generazione precedente del sensore ottico ELEVATE 3, non l’ultima ELEVATE 4. La cosa positiva è che anche il sensore di frequenza cardiaca della generazione precedente era molto buono e, grazie agli avanzati e buoni algoritmi di Garmin e Firstbeat, l’orologio è in grado di registrare la maggior parte dei dati fisiologici con grande precisione. E’ incluso anche un sensore PulseOX che misura la saturazione di ossigeno nel sangue.

Tra le funzioni più importanti troviamo:

  • Monitoraggio dell’attività 24 ore su 24, 7 giorni su 7: monitoraggio di passi, calorie, piani di scale, distanza, minuti di intensità, ecc.
  • Body Battery: monitora il tuo livello di energia durante il giorno per trovare il momento migliore per l’attività e il riposo.
  • Misurazione accurata della frequenza cardiaca: misura la frequenza cardiaca 24 ore su 24 e fornisce avvisi se la frequenza diventa anormalmente alta o bassa quando il corpo è a riposo.
  • Monitoraggio e valutazione del sonno: monitoraggio completo del sonno con tempo di sonno totale, tempo in diverse fasi del sonno, tempo di veglia, HRV, frequenza cardiaca, stress, frequenza respiratoria, saturazione di ossigeno e un punteggio del sonno che indica la qualità del sonno notturno.
  • Sensore Pulse Ox: misura il livello di saturazione di ossigeno nel sangue continuamente durante il giorno o solo di notte quando dormi.
  • Misurazione dello stress: l’orologio registra e interpreta la variabilità della frequenza cardiaca (HRV) e fornisce informazioni sul livello di stress durante il giorno. L’orologio può anche inviare promemoria quando rileva che sei sotto stress.
  • Minuti di intensità: Garmin Vivomove Trend registra automaticamente durante la settimana i minuti di attività moderata e intensa e li visualizza come minuti di intensità. I minuti di attività intensa vengono conteggiati il ​​doppio (x2) per l’effetto salutare che hanno sul corpo rispetto all’attività di intensità moderata. L’obiettivo standard per i minuti di intensità settimanali è 150, ma questo può essere regolato in base alle proprie esigenze.
  • Salute delle donne: utilizzando l’app Garmin Connect, le donne possono monitorare i loro cicli mestruali o di gravidanza, registrare i sintomi, ottenere consigli sugli esercizi, su cosa mangiare e molto altro. Puoi utilizzare l’app per la salute femminile sul tuo orologio per visualizzare e registrare i dettagli direttamente dal polso.
  • Funzionalità di sicurezza e monitoraggio: invia automaticamente un messaggio con la tua posizione in tempo reale ai contatti selezionati in caso di incidente mentre corri, vai in bicicletta o cammini (richiede la connessione al telefono).
Leggi anche:  Recensione Samsung Galaxy Watch 6 Classic [dopo 2 settimane di utilizzo]

Garmin Vivomove Trend è in grado di registrare quanto segue:

Polso, saturazione di ossigeno, frequenza respiratoria, consumo calorico, perdita di liquidi stimata, Body Battery (risorse corporee) misurate su una scala da 0 a 100, livello di stress da 0 a 100, minuti di intensità, passi, distanza stimata, monitoraggio avanzato del sonno con analisi del sonno più approfondita e punteggio del sonno per il sonno notturno (0-100), saturazione di ossigeno nel sangue (SpO2), avvisi di ritmo cardiaco anormale (alto/ basso), livello VO2-max stimato ed età fitness stimata in base allo stato di allenamento attuale, possibilità di registrare idratazione, perdita di sudore durante l’allenamento/attività.

Come gli altri orologi fitness tracker Garmin, Vivomove Trend è principalmente un misuratore di attività, ma con la possibilità di registrare anche le sessioni di allenamento, parzialmente assistite dal telefono cellulare. L’orologio è dotato sia di un sensore di pulsazioni, di un accelerometro e di un altimetro barometrico, e può utilizzare il GPS assistito tramite il telefono cellulare.

Come al solito, Garmin è molto affidabile nella misurazione dell’attività e offre un’elevata precisione su tutto, dalla misurazione della frequenza cardiaca al contapassi e al calcolo del consumo calorico. Passi e calorie sono misurati meglio rispetto alla maggior parte dei concorrenti. Solo l’analisi del sonno potrebbe essere migliore. L’orologio registra la durata totale del sonno, il tempo nelle diverse fasi (leggero, profondo e REM). Allo stesso tempo registra quando sei sveglio e quanto ti muovi durante la notte. Infine, fornisce un punteggio totale del sonno compreso tra 0 e 100 che indica la qualità del tuo sonno per la notte trascorsa.

Il Vivomove Trend non è in grado di catturare eventuali “cali” o fasi del sonno nel mezzo della giornata, cosa che Fitbit, per esempio, è in grado di fare con i suoi misuratori di attività.

L’orologio misura il polso e la saturazione di ossigeno nel sangue 24 ore su 24 e può avvisarti in caso di polso anomalo o ricordarti di rilassarti se rileva segni di stress. Gli algoritmi intelligenti di Garmin, utilizzando informazioni come variazioni della frequenza cardiaca, stress, sonno e attività, riescono a dirti quanta energia hai a disposizione (la cosiddetta Body Battery ), e la esprime su una scala da 0-100 dove 100% indica batterie cariche e che sei pronto per l’allenamento.

Vivomove Trend sarà inoltre in grado di riconoscere e registrare automaticamente l’attività tramite la funzione Move IQ. Move IQ si applica ad attività come camminare, correre, andare in bicicletta e nuotare e l’attività viene quindi contrassegnata come “attività” nell’app Garmin Connect, ma solo con la durata e l’ora di inizio.

Per la distanza, a meno che non connetti Vivomove Sport al tuo cellulare, ottieni una stima basata sul numero di passi, vedendo anche il tempo trascorso e il consumo calorico. Vivomove Trend è stato aggiornato con un altimetro integrato in modo che registri il numero di metri/piani di altezza indipendentemente dal fatto che tu registri o meno un’attività. La sensibilità di Move IQ (quanto tempo devi essere attivo prima che l’orologio lo registri) può essere impostata nell’app. Una sessione di Move IQ non apparirà nel calendario allo stesso modo, né registrerà tanti dati come una normale sessione di allenamento. Move IQ è mostrato con un colore separato nel calendario ed è incluso nel calcolo giornaliero della Body Battery e nel tempo di recupero stimato.

Garmin Vivomove Trend: monitoraggio allenamenti

In totale, ci sono 14 diversi profili di attività, dieci dei quali possono essere installati contemporaneamente sull’orologio. L’elenco dei profili di attività è il seguente:

Allenamento della forza, Allenamento cardio, Allenamento ellittico, Camminare sulle scale, Esercizi di respirazione, Pilates, Yoga, Corsa, Corsa su tapis roulant, Nuoto in piscina, Ciclismo, Toe-to-Toe Challenge App.

Se desideri sostituire uno o più profili attività o modificare l’ordine, puoi farlo facilmente nell’app Garmin Connect. Qui puoi anche personalizzare quali campi dati vuoi che l’orologio visualizzi (frequenza cardiaca, tempo, distanza, calorie, ecc.). Si noti che si possono selezionare solo due diverse schermate dati con due diversi campi dati ciascuna. Inoltre, è presente uno schermo separato per le zone di frequenza cardiaca e per i controlli della musica.

Non ci sono funzionalità di allenamento avanzate come Pace Pro, Virtual Partner, Intervalli, ecc., ma puoi impostare avvisi per frequenza cardiaca, tempo, distanza e calorie.

Una delle cose che rende la famiglia Vivomove meno adatta all’allenamento è l’assenza di pulsanti, oltre al fatto che il piccolo schermo mostra solo i campi dati, e devi scorrere su/giù ogni volta che vuoi scegliere tra, per esempio, tempo, distanza, frequenza cardiaca, calorie, passi, velocità, ecc. È un po’ ingombrante in termini di lunghezza e poco intuitivo se, ad esempio, si pedala. Se, invece, ti accontenti di premere “start” e “stop”, e non ti interessa guardare l’orologio lungo il percorso, il Garmin Vivomove Trend funziona benissimo. Lo schermo è di facile lettura sia in condizioni di illuminazione scarsa che intensa, ed è reattivo e facile da usare.

Il Garmin Vivomove Trend è privo di GPS integrato e utilizza il GPS assistito tramite il telefono cellulare per tenere traccia delle sessioni di allenamento all’aperto. Questa è una soluzione relativamente comune per tracker di attività economici e orologi che puntano alla durata della batteria, ma piuttosto insolita per un orologio come il Vivomove Trend.

Leggi anche:  Garmin presenta i nuovi Edge 540 e 840: performance avanzate e funzioni innovative per tutti i ciclisti

Il GPS assistito funziona bene, ma è probabilmente più “ingombrante” del GPS integrato. Prima di iniziare una sessione, apri l’app Garmin Connect, assicurati che l’orologio mostri l’icona che è connesso al telefono, quindi sei pronto per allenarti. Una volta stabilita la connessione, puoi chiudere l’app mentre la registrazione GPS continua in background. La precisione della traccia GPS dipende dal tuo cellulare, ma la cosa positiva è che la connessione tra orologio e telefono sembra essere molto stabile.

Fortunatamente, la misurazione della frequenza cardiaca è una questione completamente diversa nonostante non abbia il sensore di frequenza cardiaca Elevate di ultima generazione. In combinazione con il peso ridotto e il profilo sottile dell’orologio, si ottengono misurazioni della frequenza cardiaca costantemente molto buone durante attività come corsa, spinning, camminata, ecc. Manca il supporto per un sensore di frequenza cardiaca esterno, ma Vivomove Trend può misurare frequenza cardiaca sott’acqua se lo usi per nuotare, e può inoltrare il segnale della frequenza cardiaca a un altro dispositivo, così puoi, ad esempio, utilizzare l’orologio come sensore di frequenza cardiaca esterno per il ciclocomputer o un altro dispositivo supportato.

Vivomove Trend ha anche un sensore Pulse OX che misura la saturazione di ossigeno nel sangue, in modo continuo, solo di notte, o come campioni casuali. Misurare la saturazione di ossigeno può aiutare a rivelare segni di malattia, problemi di sonno, ecc. L’unico aspetto negativo dell’attivazione del sensore Pulse Ox è che la durata della batteria viene notevolmente ridotta. Se non si ha un motivo particolare per dover monitorare la saturazione di ossigeno 24 ore su 24, si consiglia quindi di disattivare la funzione o di impostare l’orologio per misurare la saturazione di ossigeno solo durante il sonno.

Per l’allenamento della forza, Vivomove Trend è in grado di riconoscere diversi esercizi per contare ripetizioni e serie grazie all’accelerometro e al giroscopio integrati. Puoi anche terminare manualmente ogni singola serie premendo lo schermo e puoi correggere rapidamente il numero di ripetizioni in caso di errore (direttamente sull’orologio o successivamente nell’app Garmin Connect). Il touch-screen rende un po’ difficile farlo sull’orologio, quindi qui si consiglia di usare l’app. Di norma Vivomove Trend è in grado di riconoscere esercizi con ampi movimenti, ma con alcuni esercizi diventa complicato.

L’orologio supporta il profilo dell’attività di nuoto in piscina. Sarà in grado di calcolare il numero di bracciate e la distanza se hai specificato in anticipo la lunghezza della piscina.

Dopo aver terminato la sessione di allenamento, si ottiene un semplice riepilogo della sessione sull’orologio, mentre informazioni più dettagliate possono essere lette nell’app Garmin Connect.

Se hai utilizzato il GPS assistito tramite il tuo cellulare, otterrai una mappa del percorso con diversi codici colore che mostrano le variazioni di frequenza cardiaca/velocità.

Garmin Connect: panoramica e analisi dei dati

Garmin Vivomove Sport utilizza la connessione Bluetooth al telefono e l’app Garmin Connect per trasferire i dati da/verso l’orologio e il database di Garmin. L’app Garmin Connect è completa e puoi adattarla per mostrare ciò che vuoi vedere. Raccoglie tutti i dati che l’orologio ha registrato attraverso l’attività e l’analisi del sonno, nonché eventuali sessioni di allenamento, e puoi approfondire le statistiche per i vari parametri. L’app consente inoltre di effettuare la maggior parte delle impostazioni per l’orologio, nonché di connettersi a vari servizi di terze parti come Strava, MyFitnessPal, Komoot, ecc.

Se ritieni che l’app sia troppo piccola e poco chiara, puoi ottenere le stesse informazioni tramite il sito Web connect.garmin.com .

Nell’app puoi iscriverti a varie sfide e competizioni in cui puoi, tra le altre cose, guadagnare vari badge, sfidare amici e altri utenti Garmin Connect. Le nuove sfide del marchio appaiono costantemente e possono essere una buona motivazione per essere più attivi.

Concorrenti

Garmin Vivomove Trend, come il resto della famiglia Vivomove, si differenzia dai tradizionali cardiofrequenzimetri e smartwatch per l’aspetto elegante, molto più esclusivo con un software intelligente e un design ben progettato. Il più vicino che otteniamo da un marchio concorrente è il Withings ScanWatch, che offre lo stesso formato analogico del Vivomove, e in più include due piccoli schermi PMOLED, una migliore durata della batteria, monitoraggio della salute, e non ultimo un sensore ECG che può notificare qualsiasi fibrillazione atriale. ScanWatch, come Garmin Vivomove Sport, registrerà tutte le attività e il sonno e può essere utilizzato per l’allenamento, ma Garmin ha una piattaforma/app migliore per utilizzare i dati in modo ottimale.

Inoltre, va menzionato Garmin Lily. Lily fa più o meno lo stesso del Vivomove Sport, ma il design è più rivolto alle donne. L’orologio è più piccolo e, non da ultimo, l’intero schermo è digitale e utilizza lancette analogiche “artificiali”.

Vuoi un altro elegante misuratore di attività con molte più funzioni di quelle che Vivomove Sport può offrire? Allora dovresti dare un’occhiata al Garmin Venu 2 Plus. Qui ottieni uno schermo AMOLED molto più grande, una migliore durata della batteria, microfono e altoparlante integrati, assistente vocale e hai anche la possibilità di riprodurre musica in streaming offline tramite Spotify. Non da ultimo, è un vero e proprio orologio da allenamento.

Un’ultima opzione è Polar Ignite 3. Questo non è un orologio analogico, ma è in gran parte rivolto allo stesso gruppo di utenti con un design sgargiante ed elegante.

Conclusione

Garmin Vivomove Trend continua l’esclusivo concetto ibrido della famiglia Vivomove e include alcune funzioni utili come la ricarica wireless, il pagamento senza contatto e un altimetro che garantisce una misurazione più accurata dell’attività nella vita di tutti i giorni. L’orologio ha un bell’aspetto, è costruito con solidi materiali e offre un monitoraggio completo della salute.

La più grande mancanza nel Garmin Vivomove Trend è l’assenza di GPS integrato. L’orologio dipende infatti dal GPS assistito tramite il telefono cellulare. A questo prezzo, Garmin avrebbe dovuto aver incluso anche una memoria interna per la musica e la possibilità di eseguire lo streaming di playlist offline da Spotify.

A parte questo, Garmin Vivomove Trend è molto comodo e facile da usare. Misura la maggior parte delle metriche con una buona precisione, ha uno schermo cristallino, di facile lettura e reattivo, una configurazione semplice che viene eseguita in in pochi passi tramite l’app.

Se desideri un activity tracker elegante e che assomigli a un normale orologio analogico, Garmin Vivomove Trend è una buona scelta. È molto bello al polso, intelligente e facile da usare.

Pro

  • Design piacevole e discreto.
  • Vestibilità molto leggera e confortevole.
  • Schermo di facile lettura.
  • Ok la durata della batteria.
  • Ricarica wireless e cablata.
  • Buon sensore ottico cardio.
  • Misura anche la saturazione di ossigeno nel sangue.
  • Monitoraggio completo dell’attività e del sonno.
  • Garmin Connect fornisce una buona panoramica di tutto ciò che l’orologio ha registrato.
  • Facile configurazione tramite Garmin Connect.
  • Possibilità di partecipare a sfide e competizioni nell’ampio ecosistema Garmin.
  • Supporta notifiche intelligenti, controllo della musica per dispositivi mobili.
  • Funzione di sicurezza e tracciamento per una maggiore tranquillità.

Contro

  • GPS integrato mancante.
  • La mancanza di pulsanti non è adatta per l’allenamento.
  • Nessuna opzione di archiviazione e streaming di musica integrata.
Scroll to Top