Samsung Trasforma il Router Wi-Fi in uno Strumento di Salute

Samsung sta lavorando a una tecnologia che utilizza il router Wi-Fi di casa per misurare il numero di respiri al minuto. Questo sistema innovativo è progettato per misurare sia il ritmo cardiaco che quello respiratorio, un compito ormai comune per dispositivi come fitness tracker e smartwatch, dotati di sensori ottici per il battito cardiaco, accelerometri e pulsossimetri.

La novità di Samsung risiede in due nuovi metodi brevettati per la misurazione del ritmo respiratorio. Il primo metodo utilizza il Wi-Fi, mentre il secondo combina microfoni e movimento. Questi sistemi si trovano all’interno di un brevetto di recente deposito intitolato “Multi-Antenna Wi-Fi Breathing Rate Estimation”. Questa tecnologia potrebbe essere impiegata per rilevare il ritmo respiratorio di più persone in una stanza, sia per scopi sanitari che per la sicurezza domestica.

Il principio alla base del sistema sfrutta un router Wi-Fi per monitorare il percorso verso i dispositivi connessi, creando una sorta di sistema radar alternativo all’interno della casa. Le fluttuazioni nel percorso delle onde radio rilevano il ritmo respiratorio delle persone all’interno della stanza. Gli algoritmi impiegati navigano attraverso le informazioni sullo stato del canale e altre potenziali interferenze tipiche dei router Wi-Fi per garantire letture accurate.

Samsung ha osservato un crescente interesse nel monitoraggio wireless del ritmo respiratorio, ma ritiene che i sistemi radar siano troppo costosi per l’ambiente domestico. Inoltre, sostiene che i dispositivi indossabili possano essere invadenti, scomodi e costosi per alcuni utenti.

Un secondo brevetto, depositato e concesso lo scorso anno, intitolato “Passive Breathing Rate Determination”, prevede l’uso di microfoni all’interno di dispositivi di consumo comuni, come smartphone o visori montati sulla testa, per monitorare il ritmo respiratorio. La cattura di questi dati, combinata con dati di movimento provenienti da dispositivi indossabili, potrebbe anche aiutare a identificare condizioni mediche e anomalie che minacciano la salute.

Leggi anche:  Precision 3+ di 4iiii: Tecnologia Find My per una Bici Sicura e Performante

Questo metodo implica che dati di movimento e audio possano essere catturati simultaneamente, o in alcuni casi, consentire all’audio di compensare quando un’attività come la corsa distorce i dati di movimento. Il risultato è, in teoria, un riflesso più accurato del ritmo respiratorio.

Samsung prevede di utilizzare più dispositivi sulla persona dell’utente, come uno smartphone o un fitness tracker, per ottenere dati più accurati sul ritmo respiratorio che possono essere catturati solo da registrazioni di movimento o audio.

Questa innovazione potrebbe rappresentare un passo significativo nel campo della tecnologia per la salute domestica, offrendo ai consumatori un modo più accessibile e meno intrusivo per monitorare la propria salute respiratoria e generale.

Fonte della notizia su Wareable

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to Top