Zone D-P-M-X il primo misuratore di potenza indossabile

1
292

brim-brothers

Il misuratore di potenza Zone D-P-M-X si applica alle scarpe da ciclismo e misura la forza applicata ai pedali, la posizione e il movimento delle pedivelle, e calcola costantemente la cadenza e la potenza, 100 volte al secondo, separatamente per ogni gamba.

I pods trasmettono i dati sinistra / destra a qualsiasi ciclocomputer ANT + o smartphone compatibile per la visualizzazione e la successiva analisi. I due pods pesano 35 grammi ognuno, sono alimentati da batterie agli ioni di litio che offrono autonomia fino a 15 ore e si ricaricano in coppia in meno di due ore tramite l’apposita dock. L’accuratezza del dato della potenza ha una tolleranza del ±2% mentre quella della cadenza è di ±0.5 rpm.

dpmx

Le scarpe a cui applicare i power meter devono avere i tre fori standard per il fissaggio delle tacchette. Per uso con tacchette e pedali Speedplay Zero. Le unità utilizzano una piastra sensore che contiene i sensori ceramici di forza. Un cavetto di gomma piatta scorre lungo il bordo della scarpa fino ai pods che contengono l’elettronica e la batteria.

Al primo uso il dispositivo necessita di essere calibrato, la calibrazione è necessaria anche ogni volta che si cambia paio di scarpe o viene spostato il pod dalla posizione in cui era. Ogni pod ha un piccolo pulsante di accensione con una luce blu – rossa intermittente che ne indica il funzionamento e serve anche alla calibrazione.

Docking station: la luce blu indica che il caricatore è acceso, luci led gialli indicano che i pods sono in fase di caricamento, luci led verdi indicano che i pods sono carichi.

zone-dpmx-docking-station

Fonte: http://www.brimbrothers.com/

1 commento

  1. Mi sorge un dubbio, se ho ben capito il sistemaa misura la pressione esercitata fra scarpa e pedali ma facendo la pedalata rotonda la fora esercitata in fase di trazione viene rilevata oppure no?
    tanti saluti Cesare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here